L'Avvocato in Barca - Una guida allo Yachting Law Superyacht.eu
Condividi questa pagina
Invia ad un amico

NAVILY The Navigation Family

Falimento Privilege Yard

Nautica - Barche di una volta

In primo piano

GIONATA CANTIERE NAUTICO
Posti barca, alaggio varo e rimessaggio a Palermo

CANTIERE NAUTICO FELTRINELLI
Servizi per il diporto nautico sul Lago di Garda

BOAT SERVICE TRAPANI
Rimessaggio e assistenza tecnica con 130 posti barca

CANTIERI MAGAZZł
Costruzione gommoni, barche a motore e a vela di lusso e sportive

Altri inserzionisti...

Seguici su Facebook


IMPRESSIONE DI NAVIGAZIONE

Articolo estratto dall'archivio di migliaia di prove di barche effettuate da Nautica in quasi 50 anni di attività

Prove di navigazione

Si ricorda che il modello oggetto di questa prova potrebbe essere fuori produzione mentre il prezzo, se presente, si riferisce al momento della pubblicazione dell'articolo sulla rivista

Per eventuali informazioni aggiornate sul modello in prova nonché su tutti gli altri modelli prodotti dal medesimo cantiere vi rimandiamo al nostro
ANNUARIO
DELLA NAUTICA

Testo e foto di Roberto Moneda


AMEL CANTIERI - SUPER MARAMU

Oltre trenta nodi di vento ed un mare particolarmente mosso ci hanno accompagnato nella prova dell'ultima versione del Super Maramu, un ketch in vetroresina prodotta dal noto e apprezzato cantiere francese Amel. Siamo andati a Hyeres, in Francia, proprio nel porto dove il cantiere dispone del proprio pontile di rimessaggio attrezzato e personalizzato per ormeggiare queste prestigiose regine della vela.

Un'occasione esclusiva per verificare a fondo le doti di navigazione e di manovrabilità di un'imbarcazione che mantiene tutte le promesse e forse regala qualcosa di più. I velisti puri, più per preconcetto che per reale disponibilità mentale, non amano le interpretazioni tecnologiche della vela: avvolgiranda, avvolgifiocco, elica di prua, winch elettrici, rinvii servo assistiti, piloti automatici e quant'altro di tecnologicamente innovativo applicato su di una barca sostanzialmente a vela, preoccupa e oscura la disponibilità mentale di costoro.

Ed è proprio a costoro che consiglierei di fare un salto a bordo di un Super Maramu, proprio per potersi ricredere e superare antichi pregiudizi che mal calzerebbero su una tale spregiudicatezza di sapiente tecnologia. Se volessimo riassumere in poche parole il giudizio su questo 16 metri Amel, potremmo affermare di aver provato un'imbarcazione veloce, boliniera, esaltante sotto il profilo delle prestazioni (11 nodi di velocità massima sotto raffiche di 30/32 nodi con un angolo di inclinazione mai superiore in bolina stretta ai 20/22 gradi) e perfetta in quello della manovrabilità. In realtà, il Super Maramu (prodotto in media in 40 unità annue) è un vero e proprio concentrato di tecnologia e di brevetti, tutti testati e messi a punto direttamente dallo staff engineering del cantiere e supervisionati dall'ancor dinamico, seppur anziano, monsieur Amel.

Non dilunghiamoci oltremodo. La parola ai dati e alle foto. Un consiglio: chi avesse poco meno di un miliardo di lire da spendere per un grande cabinato d'altura a vela, si faccia un giro a Hyeres!

SCHEDA TECNICA

Progettista: Architetti H. Amel e J. Carteau
Costruttore: Cantieri Amel La Rochelle, 17185 Périgny Cedex; tel. 46551731, fax 46454303 (Francia)
Corrispondente per l'Italia: Sail Away; Strada IX San Felice 4; 20090 Segrate (MI); tel. 02/70309103; fax 70309107
Abilitazione alla navigazione: oltre le 12 miglia
Stazza lorda: t 30,14
Importo tassa stazionamento annuale: L. 1.275.000
Lunghezza ft: m 16,00
Lunghezza scafo: m 16,00
Lunghezza al galleggiamento: m 12,60
Larghezza massima: m 4,60
Immersione: m 2,05
Dislocamento a vuoto: t 14
Motorizzazione: 80 HP Volvo Penta Turbo Diesel
Velocità massima dichiarata a motore: 8 nodi
Velocità teorica a vela: 10/12 nodi
Capacità serbatoio acqua: l 1.000
Totale servizi igienici: 2
Totale posti letto: 6/8 in 3/4 ambienti
Tipo di armamento: ketch
Altezza albero maestra: m 20; mezzana: m 14
Superficie velica totale: mq 119
Fiocco: mq 65
Mezzana: mq 19
Fiocco di mezzana: mq 31
Randa: mq 35 - Ballooner: mq 68 - Prezzo: F.F. 2.800.000 (IVA esclusa).

COSTRUZIONE

Chiglia: piombo, con sistema propulsivo Amel dotato di ali d'angelo
Materiale di costruzione di scafo e coperta: stratificato speciale Amel vetroresina, compositi, legni
Timone: pala in acciaio inox. Realizzazione strutturale con due paratie stagne di tenuta a prua e a poppa
Ferramenta: Amel e migliori marche
Caratteristiche manovre: tutto rinviato in pozzetto, collocato in posizione centrale allo scafo
Autogonfiabile: alloggiamento a sinistra del pozzetto con elemento e cima per issaggio rapido
Discesa a mare e risalita: scaletta mobile a lato scafo, in teak e inox, trasformabile in passerella di poppa.

LE IMPRESSIONI

CONDIZIONI DELLA PROVA
Vento: 25/30 nodi
Mare: mosso

IMPRESSIONI AL TIMONE

Visibilità: ottima in ogni condizione
Bolina e traverso: ottime prestazioni controvento, anche per il vantaggioso rapporto di velatura a disposizione durante la prova. Al traverso è decisamente agile
Lasco e poppa: il vento forte non ci ha concesso la navigazione sotto spi, ma abbiamo apprezzato con le 4 vele una grande portanza
Stabilità di rotta: la ruota consente precisione di manovra, anche nell'impatto con l'onda
Passaggio sull'onda: l'incrocio con il moto ondoso risulta confortevole e deciso
Navigazione a motore: di ottimo livello, grazie alla qualità del propulsore e del piede. Ottima l'elica a passo variabile. Nella filosofia del costruttore vi è un'attenzione particolare rivolta anche a questo elemento della navigazione, per questo è resa possibile una velocità di crociera a motore economica di 7 nodi. Sembra quasi un motorsailer nel massimo silenzio anche a regimi elevati
Vibrazioni motore: irrilevanti, grazie all'ottima insonorizzazione
Manovrabilità in porto: esclusiva e incredibile, grazie alla presenza di un sistema brevettato di elica di prua a totale scomparsa con una potenza di 10 cavalli e un esclusivo joystick di comando. Si ormeggia con 30 nodi di vento di poppa in banchina senza toccare la ruota del timone!

VALUTAZIONI SULLA BARCA

Progetto
Carena: gli architetti Amel e Carteau, che hanno progettato l'imbarcazione, sono riusciti a rispondere a due esigenze fondamentali: divertimento e comfort. In tal senso hanno realizzato un'opera viva sensibile alle sollecitazioni, in grado di offrire prestazioni notevoli. Il bulbo con la sua conformazione "ad alette", realizzato su progetto Amel, consente di navigare sfruttando al meglio le controspinte delle vele
Piano velico: l'equipaggiamento standard prevede randa, mezzana, fiocco, fiocco di mezzana e spinnaker. Nella prova non abbiamo potuto testare il ballooner ma tutte e quattro le altre vele a tutte le andature. Metri quadri standard decisamente sufficienti alla navigazione in qualsiasi condizione
Coperta: il pozzetto centrale ne caratterizza la linea, rendendo l'insieme particolarmente abitabile. La presenza di avvolgiranda e rullafiocco rendono questa postazione, in cui è collocata la ruota di guida, ancor più operativa. L'attrezzatura di coperta risulta di alto livello e sempre in chiaro nei rinvii. Interessante tra gli accessori standard la capottina pieghevole sul pozzetto, in completa armonia con la linea della barca.

Costruzione
Materiali impiegati: compositi di elevata qualità, grazie anche ai 50 anni di esperienza del cantiere nella realizzazione di imbarcazioni a vela
Grado di finitura: di rilievo sia in coperta che nel sottocoperta
Interni: in pianta troviamo tre zone (prua, centrale e poppa), due locali wc in prossimità delle cabine di prua e di poppa, una spaziosa dinette centrale, separata dal locale cucina, ampio e ben attrezzato, da un piano lavoro. L'angolo carteggio è spazioso e appartato, contrapposto al vano cambusa. Abbondante e di buon gusto l'uso di legni marini per porte, paratie e rivestimenti (esclusivo mogano africano). Interessante la presenza di numerosi vani, gavoni, spazi aperti sempre preziosi, soprattutto in una barca da crociera come questa. Abbiamo rilevato tra l'altro un gran numero di soluzioni originali come la ghiacciaia-frigorifero sotto la seduta in dinette, i ferma coprigavoni a cavo, il poggiapiedi spostabile sul carabottino dei locali wc per l'utilizzo durante i bordi bolinieri.

Coperta
Comodità passavanti: di rilievo, il sartiame non ostacola assolutamente gli spostamenti poppa-prua
Antisdrucciolo: ottimo, il ponte in materiale sintetico antisdrucciolo di colore marrone ha un "grip" molto superiore allo stesso teak. Tutto il piano di calpestio del pozzetto e del ponte è realizzato con questa soluzione che erroneamente potrebbe essere definita "simil-teak" ma è volutamente qualcos'altro, così pensato per rendere ottimale la tenuta allo sdrucciolo e rendere assenti esigenze di manutenzione
Candelieri: acciaio inox affogato nella costruzione. Strutture super resistenti e sicure
Appigli tientibene: tutto il sartiame dispone di serie di comode bussole incamiciate di diametri differenti scorrevoli in nylon
Organizzazione prua: chiara e pulita. Musone a rulli. Salpa ancora elettrico con supporto, ancora e catena in acciaio inox. Esclusivo lavaggio ancora automatico
Sicurezza: molto buona nella barca della prova, grazie anche alla presenza della falchetta in vetroresina, integrata nella stampata di coperta che risulta un pratico fermapiede laterale
Gavone ancora: non previsto per la presenza di un notevole supporto in acciaio inox per l'aggancio dell'ancora a prua
Passacavi: in posizione comoda, esterni alla battagliola, sull'estremità superiore della falchetta
Bitte: 6 inox, due a prua e quattro a poppa.

Attrezzatura
Albero: di maestra e di mezzana dotati di avvolgitori
Boma: regolazione Amel del punto di scotta del genoa, wang assente
Sartiame: di prima qualità e ben rinviato
Vele: vele triradiali. 2 tangoni completi di manovre e 2 tangoncini integrati Amel. Protezione del fiocco.

Manovre
Timoneria: a ruota
Riduzione genoa: su avvolgifiocco elettrico fornito di serie e di semplice comando dal pozzetto
Riduzione randa: su avvolgiranda elettrica fornito di serie
Numero verricelli: 7 Amel/migliori marche
Carrelli per genoa e mezzana: 2 correttamente posizionati
Trasto randa: di dimensioni ridotte, sulla tuga
Comandi motore: monoleva con chiave di accensione e manetta per la chiusura del carburante a sinistra del timone, nella zona di sinistra, più rivolta a prua, del pozzetto
Strumenti di navigazione: centrale di navigazione con ripetitori esterni di velocità della barca, del vento, angolo del vento ed ecoscandaglio B&G; pilota automatico Autohelm (doppio a richiesta); radar vista diurna; GPS; VHF; speedometro Sonic Speed con schermo; orologio, barometro, bussola
Strumenti motore: livello carburante elettrico e dati completi.

Pozzetto
Disegno: ampio, gode del vantaggio di essere posizionato centralmente rispetto all'asse longitudinale dello scafo; è dotato di una comoda seduta di guida, presenta sedute laterali e un tavolo smontabile in legno
Comfort: molto buono per 6 persone più il timoniere
Posto di governo: offre ottima visibilità sia a prua che a poppa, comodo soprattutto nella posizione eretta, anche se dotato di apposito sedile
Silenziosità motore in navigazione: rumore appena percepibile grazie all'insonorizzazione del vano motore
Vibrazioni motore in navigazione: appena percepibili
Gavoni: due a prua, uno nel pozzetto, uno grosso a poppa estrema ed uno laterale a sinistra per l'alloggiamento dell'autogonfiabile
Tavolo pozzetto: spazioso e mobile con piano in legno e supporti di sostegno in acciaio inox
Doccia esterna: presente
Posizione autogonfiabile: in gavone sul lato di sinistra, a metà circa del trincarino
Discesa a mare e risalita: prevista con scaletta laterale trasformabile in passerella per la discesa in porto.

Discesa sottocoperta
Facilità di accesso: buona con tambuccio scorrevole verso il basso
Sicurezza: ottima, grazie ai comodi gradini e ai generosi tientibene laterali in acciaio inox ricoperto antiscivolo
Tenuta stagna: buona, grazie alla presenza di battente doppio perimetrale
Sistema di chiusura: tambuccio in legno con chiusura a chiave

Quadrato
Altezza interna: max cm 205
Comfort dinette: ottimo per 6/8 persone, con possibilità cuccette per 2 persone
Ventilazione: ottima in ogni zona. Non manca il sistema di condizionamento autonomo caldo/-freddo per ogni locale
Illuminazione naturale: buona grazie alle numerose prese di luce apribili e non
Illuminazione artificiale: generosa, prodotta da plafoniere, applique, faretti e luci incassate
Tientibene interni: sono razionalmente posizionati
Ripostigli e scaffalature: in grande numero, in tutti i vani del sottocoperta, e questo sia nella versione chiusa da portelli sia in quella aperta. Numerosi i veri armadi porta-abiti
Vibrazioni motore in navigazione: presenti ma mai fastidiose
Volumi gavoni e armadi: sufficienti anche per crociere o traversate di diversi giorni.

Carteggio
Tavolo carteggio: spazioso, dotato di sgabello, luce, plancia comandi digitale e numerosi vani
Alloggiamento accessori elettronici: di facile lettura, compreso il radar; facile amovibilità degli strumenti stessi
Illuminazione naturale: discreta, per l'apertura verso l'esterno che resta alle spalle a dritta
Illuminazione artificiale: buona, per la presenza di luce incassati e di un faretto orientabile
Sicurezza: buona
Vibrazioni motore in navigazione: appena percettibili
Volumi gavoni e stipetti: ottimi.

Cabina di prua
Altezza interna max: m 1,90
Aria letto: ottima
Lunghezza letto: m 1,80
Ventilazione: buona grazie al passauomo
Illuminazione naturale: buona
Illuminazione artificiale: sufficiente
Volume gavoni ed armadi: di varie dimensioni, molto sfruttabili
Vibrazione motore in navigazione: assente.

Cabina di poppa (armatoriale)
Altezza interna: m 1,90
aria letto: ottima
Lunghezza letto: m 2,00/1,90
Ventilazione: discreta
Illuminazione naturale: abbondante
Illuminazione artificiale: buona
Volume gavoni e armadi: adatto all'uso crocieristico
Vibrazioni motore in navigazione: sensibili, in particolare a regimi superiori.

Terza cabina
Ventilazione: ridotta rispetto alle altre due
Illuminazione naturale: scarsa
Illuminazione artificiale: buona
Volume gavoni e armadi: adatto all'indispensabile in quanto il sottogavone letto nasconde le batterie
Vibrazioni motorein navigazione: minime.

Cucina
Lavello: doppio
Acqua dolce: calda e fredda
Acqua salata: si
Fornelli cucina: due a gas in acciaio inox, con piano e forno basculanti
Cappa cucina: a filtro e aspiratore, oblò apribile
Piano lavoro: molto ampio in mosaico di mattonelle
Frigorifero: presente e completato da un secondo che ha funzione di congelatore. Ci sono anche una lavastoviglie ed una lavatrice
Tipo frigo: elettrico
Volume gavoni e armadi: spazio da riempire a volontà
Comfort cucina: non inferiore alle cucine casalinghe medie
Ventilazione: oblò apribile sul piano cottura e prossimità dell'apertura di accesso al sottocoperta
Illuminazione naturale: molto buona
Illuminazione artificiale: plafoniere e faretti incassati
Sicurezza: ottima
Vibrazioni motore in navigazione: leggere.

Servizi igienici
Lavabo: in vetroresina
Comfort lavabo: elevato anche per dimensioni
wc: manuale
Volume gavoni e armadi: notevole
Ventilazione: buona, con oblò apribile
Illuminazione naturale: buona
Illuminazione artificiale: sufficiente, grazie alla plafoniera
Vibrazioni motore in navigazione: minime a prua, più sensibili a poppa. Comode le tenute piedi spostabili e piacevoli le finiture in legno.

Vano motore
(è una vera sala motori separata e quasi ad altezza uomo) Insonorizzazione: ottima, da motoryacht
Accessibilità frontale: buona
Accessibilità laterale: ottima
Accessibilità superiore/posteriore: ottima
Accessibilità asta olio: buona
Accessibilità invertitore: ottima
Ventilazione: forzata con ventilatore elettrico.

Impiantistica
Quadro elettrico: di facile comprensione un pò' alto sopra al pianale della cucina
Impianto elettrico: circuito elettrico 220 volt con caricabatterie elettronico
Batterie: 9
Serbatoio carburante: 600 litri
Serbatoio acqua: generoso (1000 litri)
Pompa di sentina: automatica
Impianto idraulico: di alta qualità.