Archivio di tutte le notizie e dei comunicati stampa dal mondo della nautica

RSS Disponibile feed RSS v2.0

Lombardini Marine

Lombardini Marine

Lechler - STOPPANI


Nautica Yachtmarket, barche usate online

Nautica Editrice S.r.l.

Campionato Invernale Monotipi: è sempre Joc al comando ma Indafarà si avvicina

Castelletto di Brenzone (Lago di Garda). Grazie anche alla vittoria nella prima delle due regate portate a termine nella terza giornata, è sempre Ita 371 Joc, il J24 del Capo Flotta del Garda, Fabio Apollonio, (Soc.Triestina della Vela, 4 punti; 1,2,1,4 i parziali) al comando della classifica provvisoria del Campionato Invernale Monotipi, appuntamento benacense perfettamente organizzato nello specchio acqueo antistante il Circolo Nautico Brenzone, in località Castelletto di Brenzone. Confermata anche la seconda posizione di Ita 440 Indafarà di Giuliano Cattarozzi (AVT, 5 punti; 4,1,2,2) che però ha ridotto ad un solo punto la distanza con Joc. Sale, invece, dall’ottavo al terzo posto (grazie alla vittoria di giornata) Ita 489 Walhalla di Fabio De Rossi (CN Brenzone, 8 punti; 2,ocs,5,1). Seguono Ita 461 Armageddon del padrone di casa Gino Polin (CN Brenzone, 12 punti; 5,4,3,5) e Ita 21 Betty Boop di Tito Pecorini (YC Verona, 18; 6,9,6,6).

“Dopo le condizioni meteo proibitive del sabato (pioggia incessante, peler a 30 nodi, cavalloni tali da impedire il varo delle barche) domenica si sono disputate due prove: la prima con vento da nord, debole e a chiazze, e la seconda con vento da sud ma con le stesse caratteristiche, tant’è che entrambe sono state fermate alla seconda bolina. La terza regata, invece, è stata annullata dopo la prima bolina.- ha commentato il Capo Flotta del Garda, il triestino Fabio Apollonio -Gli undici J 24  scesi in acqua per queste giornate hanno regatato cercando le “bave perse” e soprattutto cercando di non invischiarsi in bolle senza vento. Indafarà prosegue con costanza di risultati e Walhalla è riuscito a piazzare un primo. La classifica per i primi tre posti è molto stretta per cui, la prossima volta, ci sarà una competizione agguerritissima per l’aggiudicazione del titolo.”

L’ultimo appuntamento con il Campionato Invernale Monotipi è fissato per domenica 20 marzo.

Taranto. Nulla da fare, invece, per la settima giornata del Campionato Invernale Città di Taranto “Per noi a Taranto regate annullate a causa dell’allerta meteo per temporali.” ha spiegato il Capo Flotta pugliese Nino Soriano. Invariata pertanto la classifica provvisoria (stilata dopo dieci regate e due scarti): al comando è Ita 304 Five For Fighting J (L.N.I Monopoli 13 punti; 2,1,3,3,1,3,2,2,1,1) seguito a pari punteggio (18 punti) da Ita 427 Jebedee armato da Nino Soriano e timonato da Luca Gaglione (CN Maestrale; 3,5,1,1,2,2,1,4,4,4) e da Ita 467 Canarino Feroce armato da Massimo Ruggiero (C.V.Marina Di Lecce), timonato da Giuseppe Miglietta e con Paolo Montefusco alla tattica (dnf,9,4,2,3,1,3,1,2,2). Quarta posizione per Ita 406 Doctor J armato da Sandro Negro e timonato da Marco Raeli (Cn L'approdo- Porto Cesario, 27 punti; 1,8,2,4,4,5,5,5,3,3) e quinta per Ita 450 Marbea armato da Marcello Bellacicca (CV Giovinazzo, 42; 4,2,7,6,7,7,6,3,8,7). 

Il Campionato Invernale Città di Taranto, articolato su otto giornate e organizzato sotto l’egida della FIV dal sodalizio tarantino presieduto da Salvatore Serra, il CV Ondabuena Academy -che coordina l’evento dal punto di vista tecnico, cura la messa in acqua delle barche e l'ospitalità degli equipaggi-, con il supporto della locale sezione Velica della Marina Militare -che monitora la competizione a mare e guida la Giuria di Regata- e del Molo Sant’Eligio -partner logistico a terra-, si concluderà domenica 20 marzo.