Archivio di tutte le notizie e dei comunicati stampa dal mondo della nautica

RSS Disponibile feed RSS v2.0

Lombardini Marine

Lombardini Marine

Lechler - STOPPANI


Nautica Yachtmarket, barche usate online

Nautica Editrice S.r.l.

Concluso il Campionato invernale Derive e Multiscafi di Anzio

Domenica 6 marzo si sono svolte le ultime prove del Campionato Invernale per derive e multiscafi del Golfo di Anzio, organizzato dalla sezione locale della Lega Navale Italiana con la collaborazione di Circolo della Vela di Roma, Circolo Canottieri Tevere Remo e Circolo della Vela Anzio Tirrena.

Il Golfo di Anzio nel corso dell’inverno ha offerto ai partecipanti condizioni di tempo molto mite, con vento in prevalenza leggero. Solo una giornata di recupero, disputata sabato 20 febbraio, ha fatto provare condizioni davvero invernali, con vento da maestrale che dai 15 nodi della prima prova è gradatamente aumentato fino a oltre 25 nodi con onda formata, mettendo a dura prova la resistenza dei concorrenti. Comunque nessun problema in acqua, a parte qualche immancabile scuffia, a riprova del buon livello tecnico del Campionato. 

Nell’ultimo giorno di regate il vento è tornato leggero, con una brezza da Sud che non ha mai superato gli otto nodi e onda residua da Libeccio. Grazie all’ottimo lavoro del Comitato di Regata composto da Stefano Amadei, Emanuela Proietti e Stefano Venturi, anche in condizioni non ideali si sono potute disputare altre tre prove, portando il totale delle regate corse a 16.

Finn sono stati la classe più numerosa in acqua con ben 25 iscritti ed un ottimo livello tecnico. Netto il dominio di Enrico Passoni della Lega Navale di Anzio, che  con otto primi di giornata e tutti i piazzamenti nei primi quattro non ha lasciato spazio alla concorrenza (1-4-1-1-1-3-1-3-1-1-2-1-2-3-3-2). Ad Enrico è stato assegnato anche per il secondo anno consecutivo il Trofeo challenge in memoria di Guido Tulli e Viki Pallavicini. Al secondo posto il Campione del Mondo in carica della categoria Grand Grand Master Francesco Cinque (Lega Navale Anzio, 2-3-2-3-2-7-3-10-3-2-4-2-1-10-2-1) seguito dal Campione Italiano Master  Marco Buglielli (Circolo della Vela di Roma, 4-1-7-2-9-2-4-6-2-4-3-4-5-4-7-10). Al quarto posto il lacustre Gino Bucciarelli (A.V. Bracciano) vincitore di due prove, che ha preceduto  Alberto Bellelli, Alberto Romano e Antonio Pitini.

Quest’anno sono tornati a partecipare al campionato invernale i Laser Standard, presenti con 9 timonieri iscritti. Si è aggiudicato il campionato invernale Pietro Massimo Meriggi (Lega Navale Anzio, 2-3-4—2-1-dns-2-1-1-3-3-2), che ha preceduto di tre punti il compagno di Circolo Cesare Di Segni (3-1-5-5-2-5-1-2-2-2-2-3) e più staccato Andrea Marras, vincitore delle tre prove dell’ultimo giorno.

Nella classe Contender (9 iscritti) ha dominato il Campionato Raimondo Sepe (C.V. Anzio Tirrena, 1-1-3-1-1-2-1-2-1-dns-1-1-1), lasciando al secondo posto Bruno Intreccialagli (C.V. Anzio Tirrena) ed al terzo Salvatore Timpano(A.V. Bracciano).

Nei catamarani Formula 18, che hanno disputato solo 9 prove, ha vinto con buon margine l’equipaggio di Federico Botarelli (Vela Club Velzna, 2-1-1-1-dnc-dns-1-1-3) davanti ad Andrea Sanzone (C.V. Anzio Tirrena) e a Giammarco Sardi.