Erogatori

Sugli erogatori oggi disponibili sul mercato si potrebbe scrivere un libro, per via della vastità di tipologie e di modelli. A tutela del consumatore comunque tutti i prodotti omologati (e marchiati) CE devono superare precisi test di funzionamento, garanzia di una buona affidabilità.

In genere il subacqueo dispone di un erogatore principale composto da primo e secondo stadio. Come minimo al primo stadio è anche collegato un ulteriore secondo stadio di emergenza (sistema “octopus”), che servirà ad un compagno che abbia terminato la sua riserva di aria.

Chi effettua immersioni più impegnative preferisce disporre di due erogatori completi separati. Non è una buona prassi quella di acquistare un erogatore principale di buona qualità ed il secondo (o l’ulteriore secondo stadio) di scarsa qualità. Infatti in caso di emergenza non è una buona idea quella di poter disporre di un prodotto con funzionalità inferiore.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.