Giubbetti Ara

I giubbetti equilibratori, detti anche giubbetti ad assetto variabile (GAV), si dividono in due grandi categorie: quelli con sacco posteriore e quelli di tipo jacket.

I primi hanno il sacco d’aria posto sulla schiena con il vantaggio di non comprimere, se gonfi, il torace ed i fianchi ma con il difetto di far assumere in superficie un assetto prono; sono per questo utilizzati solo nei modelli “tecnici”.

I jacket sono i più diffusi in quanto si indossano più facilmente, sono comodi e aiutano a mantenere senza sforzo un buon assetto. Devono essere fabbricati con materiali resistenti ed avere una valvola di sovrapressione per impedire un eccessivo gonfiaggio, un tubo corrugato per il gonfiaggio / sgonfiaggio ed una valvola di sgonfiaggio.

I più resistenti sono “bisacco”, composti da un sacco esterno che protegge da abrasioni e da un sacco interno in poliuretano che trattiene l’aria. I più semplici e facilmente trasportabili sono “monosacco”, in cui il sacco esterno (l’unico presente) è reso impermeabile con uno strato interno di materiale apposito. Nei giubbetti è integrato lo schienalino per la bombola, sia esso rigido (in plastica), più comodo da usare, o morbido (in tessuto), più comodo da trasportare.

Una brutta e scomoda moda sta facendo diffondere i giubbetti che includono, almeno parzialmente, il sistema di zavorra. Alcuni giubbetti recentemente prodotti integrano anche l’erogatore e gli strumenti.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.