Sono usati insieme ai palloni da risalita (per lanciarli in superficie da sott’acqua) oppure nelle penetrazioni in grotta o all’interno dei relitti come “Filo di Arianna”, cioè mezzo per poter tornare al punto di ingresso. Sono comunque accessori che richiedono un addestramento specifico per un corretto utilizzo.