“CONVERGENCE” 2017: IL SENSO DI FERRETTI GROUP PER LA FORMAZIONE

Daniele Carnevali
Scritto da Daniele Carnevali

A Ljubljana, in Slovenia, 4 intense giornate e 90 comandanti e direttori di macchina impegnati 

fra corsi di aggiornamento e workshop, con sessioni in aula ed entusiasmanti sfide sulla neve.

Forlì, 4 aprile 2017 – A Ljubljana, si dice, si incontra tutta l’Europa. Naturale quindi che Ferretti Group abbia scelto questa incantevole cittadina mitteleuropea per far incontrare le competenze e le personalità di un centinaio di professionisti della nautica provenienti da tutto il mondo.

Nella capitale della Slovenia si è tenuta infatti, dal 14 al 17 marzo, l’edizione 2017 di “Convergence”, il tradizionale meeting di formazione e aggiornamento professionale che Ferretti Group dedica ai comandanti e ai direttori di macchina di navi e imbarcazioni della propria flotta.

L’intento delle quattro giornate è stato promuovere un confronto diretto sia sui temi legati alla gestione degli yacht e delle navi Ferretti Group che sulla prevenzione e la gestione dei rischi e della sicurezza a bordo.

Nella giornata d’apertura il Top Management e la Direzione Engineering hanno illustrato i nuovi progetti presentati fra fine 2016 e inizio 2017, in costruzione nei cantieri del Gruppo, e le tecnologie più innovative installate a bordo. La platea è stata anche aggiornata sull’importante attività di refitting di grandi navi che si sta sviluppando nella rinnovata Super Yacht Yard di Ancona, in aggiunta alla realizzazione dei nuovi maxi yacht e navi a marchio CRN, Riva Superyachts Division, Pershing e Custom Line.

Particolarmente interessante la giornata didattica del 15 marzo. Al mattino si sono svolti due workshop a tavola rotonda, divisi per imbarcazioni CE e navi CLASS, a cura, rispettivamente, dell’ente certificativo RINA e delle compagnie di assicurazione Pantaenius e Willis Towers Watson. Nel pomeriggio, speech ad aule riunite dei main partners dell’evento: Man (motori), Seakeeper (stabilizzatori giroscopici), Cummins (motori) e Cummins Onan (generatori). Oggetto dell’incontro: la presentazione dei prodotti installati negli yacht del Gruppo, le sessioni di Trouble Shooting e la manutenzione.

A tutte le giornate hanno partecipato i partner tecnici con corner dedicati: Amaregroup (movimentazioni elettroidrauliche e oblò su vetrate a scafo), Dometic (impianti d’aria condizionata), Idromar (dissalatori), Naviop-Simrad (monitoraggio e plancia integrata), Oceanled-Indemar (luci subacquee), Videoworks (impianti di infotainment), Webasto-Indel Webasto (frigo per la nautica e chiller, tettucci elettrici), Wolz Italia (ponti in teak).

Gran finale, il 16 marzo, con la giornata di Team Snow Challenge, sponsorizzata dai main partners, nella splendida e innevata località di Krvavec. I comandanti, divisi in dieci squadre, si sono sfidati in attività di gruppo sulla neve e, come sfida finale, nella costruzione del migliore igloo.

Ultima giornata con premiazione del gruppo vincitore e consegna dei certificati di partecipazione.

Arrivederci al prossimo ”Convergence”, nel 2018!

sull'autore

Daniele Carnevali

Daniele Carnevali

Classe ’81, giornalista professionista approdato nella redazione di Nautica nel 2003. Appassionato di barche a vela e a motore, nel tempo libero si diletta a veleggiare a bordo del suo Fireball.

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.