151 MIGLIA – TROFEO CETILAR TORNA IL “TROFEO PORTO DI PISA”

Daniele Carnevali
Scritto da Daniele Carnevali

GIOVEDÌ 1° GIUGNO
OLTRE 200 BARCHE PER UN SOLO VINCITORE

Marina di Pisa, 31 maggio 2017 – La spettacolare sfilata di imbarcazioni lungo il litorale pisano, per la terza edizione del Trofeo Porto di Pisa, si svolgerà giovedì 1° giugno, intorno alle 15, con la partecipazione di una flotta record.

Le barche veleggeranno da sud a nord, in parallelo al lungomare: la prima che transiterà alla boa, posta davanti al Porto di Pisa, avrà l’onore di iscrivere il proprio nome nel prestigioso albo d’oro, che ha registrato per le edizioni 2015 e 2016 il dominio del 25 metri “My Song” di Pier Luigi Loro Piana.

«Una grande festa per tutti, non solo per gli amanti degli sport velici. Coloro che potranno venire al Porto o sul lungomare di Marina avranno l’opportunità di ammirare una flotta mai vista prima sui nostri mari», questo l’invito del General ManagerSimone Tempesti.

Il Trofeo Porto di Pisa è stato ideato quale premio per il traguardo volante posto nella fase iniziale della 151 Miglia – Trofeo Cetilar. L’impegnativa regata d’altura quest’anno ha suggellato l’ottava edizione segnando un record di 217 iscritti e consolidandosi ormai come una classica del Mediterrano. All’interno della regata, che partirà il 1° giugno, il Trofeo ideato da Tempesti è un vero e proprio sprint che obbliga le barche a sfilare sul nostro litorale alla ricerca del miglior assetto di navigazione, prima di virare verso la Giraglia e proseguire nella rotta che le condurrà all’arrivo di Punta Ala.

In questi giorni, e non solo per le barche partecipanti alla regata, il porto turistico è in grande fermento e già questo giustificherebbe una gita a Marina di Pisa. Ma due sono i momenti da non perdere nella giornata del 1° giugno: la suggestiva uscita delle barche dal Porto verso il campo di regata, attorno all’ora di pranzo, e il passaggio in gara tra le boe di Marina, a partire dalle ore diciassette, salvo condizioni di vento particolari.

«Sarà uno spettacolo anche dal punto di vista degli equipaggi in mare perché il nostro litorale sa offrire spunti di grande suggestione che ci auguriamo possano invogliare tutti i velisti in gara a tornare da noi, magari in relax, per apprezzare al meglio tutte le opportunità offerte dal nostro territorio», sottolinea Tempesti, appena tornato con una delegazione cittadina condotta dal Vice Sindaco Paolo Ghezzi in terra francese.

Il Manager del Porto di Pisa è stato uno dei principali relatori della conferenza “La Giraglia – La 151 Miglia, due regate prestigiose nel Mediterraneo” che si è tenuta presso la Société Nautique de Saint-Tropez, con la partecipazione attiva, tra gli altri, del Direttore del Porto di Saint-Tropez, Jean-François Tourret, e del Sindaco, Jean-Pierre Tuveri.

«Una grande occasione di visibilità per un porto giovane come il nostro ma con grandi potenzialità da esprimere» ha commentato Tempesti. «L’amicizia che lega la città di Pisa a quella di Saint-Tropez è un regalo prezioso, sta a noi coglierne i frutti, mettendo in luce le nostre eccellenze».

sull'autore

Daniele Carnevali

Daniele Carnevali

Classe ’81, giornalista professionista approdato nella redazione di Nautica nel 2003. Appassionato di barche a vela e a motore, nel tempo libero si diletta a veleggiare a bordo del suo Fireball.

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.