222 MINISOLO-MATTEO RUSTICALI E SPOT ITA 444: “ADESSO TOCCA A NOI.”

Daniele Carnevali
Scritto da Daniele Carnevali

Regata in solitario per lo skipper romagnolo dopo un GPI troppo breve a causa di una sartia.

 

Genova. – Matteo Rusticali non si ferma e torna in acqua alla 222 MiniSolo, regata in solitario organizzata dal Circolo Nautico Marina Genova Aeroporto che partirà il 28 aprile alle ore 12.00.

Sistemato il problema alle sartie del suo prototipo ITA 444 Spot che lo ha costretto al ritiro al Gran Premio d’Italia ad appena 24 ore dalla partenza, Rusticali si prepara all’appuntamento in “solo” del circuito della Classe Mini 6.50.

 

“Non terminare il GPI è stato un peccato,” dichiara lo skipper romagnolo, “eravamo in buona posizione e Spot si è comportata benissimo, era proprio in forma dopo il lavoro in cantiere.”

Dopo una corsa contro il tempo, la preparazione della barca era stata completata giusto in tempo per partire per il Gran Premio D’Italia, che Rusticali aveva deciso di correre con l’altra presenza adriatica della Classe, Francesca Komatar.

“Spot è pronta e bene equilibrata”, conclude Matteo, “con questa regata ho bisogno di essere a bordo solo con lei, perché così potremo definire quei piccoli dettagli che ci serviranno per la Mini Transat.”

La 222 Mini Solo sarà infatti l’occasione per iniziare quel percorso che serve ad affinare gli ultimi preparativi alla traversata oceanica di Ottobre.

sull'autore

Daniele Carnevali

Daniele Carnevali

Classe ’81, giornalista professionista approdato nella redazione di Nautica nel 2003. Appassionato di barche a vela e a motore, nel tempo libero si diletta a veleggiare a bordo del suo Fireball.

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.