32° edizione della Coppa Italia di Vela d’Altura

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice

Beppe Fornich “Armatore dell’Anno 2016” con Sagola Biotrading
Il guidone Yacht Club Favignana sulle più alte vette nazionali della vela!
ROMA, 4 Ottobre 2016 Dopo essere stata rimandata per il maltempo 15 giorni fa, si è finalmente disputata sabato 1° e domenica 2 ottobre la 32° edizione della Coppa Italia di Vela d’Altura organizzata dal Circolo Velico Fiumicino, ultima prova valida per la classifica del Trofeo Armatore dell’Anno 2016. Il marsalese Beppe Fornich al timone di Sagola Biotrading si è aggiudicato l’ambizioso Trofeo, dopo due belle prove, di cui una vinta, portando sulla più alta vetta nazionale della vela il guidone dello Yacht Club Favignana. La classifica finale ha visto prevalere l’imbarcazione Milù III di Andrea Pietrolucci che si è aggiudicata così la Coppa Italia di Vela d’Altura. Il secondo posto di Sagola Biotrading, ha consentito però a Beppe Fornich di ottenere quei 28 punti che gli hanno permesso di sollevare il Trofeo di Armatore dell’Anno 2016. La Coppa Italia chiude un’annata molto intensa ed emozionante per la vela d’altura, grazie alla passione degli armatori italiani e all’impegno dei circoli organizzatori e di tutte le realtà che operano nell’ambito delle regate. Visibilmente emozionato Beppe Fornich subito dopo la conquista del titolo: “E’ andata benissimo – le sue parole – Le prove di regata della 32° Coppa Italia di Vela non sono state facili per via del vento variabile, ma ci siamo difesi ottimamente contro avversari di tutto rispetto. Non è stato comunque un traguardo inatteso. Era da un paio di mesi che ci stavamo lavorando anche perchè siamo stati in grado di vincere durante l’intera stagione. Abbiamo fatto meglio di tutti per tutto l’anno, quindi potevamo già virtualmente stringere il trofeo ancor prima di quest’ultima regata. Non voglio solo affermare che siamo stati fortunati, perché in realtà è giusto dire che siamo stati i più bravi. Ma soprattutto, ci tengo a sottolinearlo, non è stata una vittoria mia individuale, bensì di tutto l’equipaggio, un traguardo corale di un gruppo di ragazzi che ha fatto miracoli sia dal punto di vista tecnico, sia per la dedizione personale impiegata, considerando che il nostro è un impegno amatoriale, non veniamo retribuiti per questo, e la nostra quotidiana attività lavorativa ci vede contemporaneamente impegnati su due fronti. Per questa ragione vorrei ribattezzare in altro modo questo titolo con: Equipaggio dell’anno”.
Yacht Club Favignana – Associazione Sportiva dilettantistica – P.zza Madrice, 55 – 91023 Favignana (Isole Egadi)
Segreteria Organizzativa Via Sommacampagna, 9 – 00185 Roma- Tel. 06.4467138
A Trofeo conquistato Beppe Fornich, oltre che con l’equipaggio, vuol condividerne i meriti con quanti ne hanno sorretto l’impresa dall’esterno: “Certamente, voglio dedicare questo titolo alla mia famiglia, a mia moglie e a mio figlio, perché hanno accettato con pazienza il fatto che io non ci fossi mai, tra le prove e le regate. E poi a tutto l’equipaggio, non solo quello che ha partecipato a quest’ultima Coppa, ma all’intero gruppo che ha fatto la somma vincente di tutte le gare dell’anno, oltre alle persone che lavorano attorno alla barca, ed ovviamente allo sponsor, la Famiglia Mannone, titolare di Biotrading, senza la quale non avrei potuto affrontare una stagione molto impegnativa anche sotto il profilo economico”. Ma il riposo di Beppe dopo questo trionfo durerà poco: a breve, a fine ottobre, sarà di nuovo impegnato nelle acque del Mediterraneo, a Malta, nella Rolex Middle Sea Race.
Anche il Presidente dello Yacht Club Favignana, Chiara Zarlocco, saluta con un caloroso abbraccio il timoniere di Sagola: “Faccio i miei più orgogliosi complimenti a Beppe, baluardo del nostro Yacht Club. Mi commuove profondamente questo trionfo a coronamento di un anno in cui Beppe è stato sempre primo grazie anche ad un equipaggio fantastico per impegno, serietà ed agonismo. Auguro al nostro amico di doppiare anche per il futuro il successo di questo trionfante 2016, portando sempre in alto il guidone della vela favignanese e della Sicilia tutta. Grazie Beppe, e, come sempre, buon vento!”.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.