Concluse le regate invernali dell’ Argentario

Daniele Carnevali
Scritto da Daniele Carnevali

Con una bella cerimonia di premiazione condotta da Giangi Serena di Lapigio nella sede del CNVA ,alla presenza del Sindaco di Monte Argentario Arturo Cerulli e del Comandante del Circondariato Marittimo di Porto Santo Stefano T.V. Valerio Berardi si sono concluse la Monte Argentario Winter Series e l’Argentario Coastal Race organizzate dallo Yacht Club Santo Stefano, dal Circolo Nautico e della Vela Argentario e dal Circolo Velico e Canottieri Porto Santo Stefano, per la prima volta uniti.

I 42 team hanno animato le acque antistanti a Porto Santo Stefano per la prima parte delle regate, hanno potuto godere delle bellezze naturalistiche del Monte Argentario, nella regata – trasferimento che ha trasfrerito la flotta a Porto Ercole e Cala Galera, e si sono confrontate su un campo totalmente diverso per la seconda serie di regate: in tutto 9 prove per la Monte Argentario Winter Series e 8 per l’Argentario Coastal Race.

Soddisfazione per il successo delle serie è stata espressa da Claudio Boccia, presidente del Circolo Nautico e della Vela Argentario, Piero Chiozzi, presidente dello Yacht Club Santo Stefano e da Danilo Solari, presidente del Circolo Velico e Canottieri Porto Santo Stefano, ma soprattutto dai partecipanti “ grazie per tutta l’organizzazione a mare e a terra” ha detto Agostino Scornajenchi armatore di Ari Bada vincitore overall dell’Argentario Coastal Race “ abbiamo apprezzato molto i vostri sforzi organizzativi che ci hanno permesso di regatare in tutte le condizioni meteomarine e di divertirci tutto l’inverno”. ” Il numero degli armatori presenti tra bastoni e costiere ha certamente dato ragione alla volontà di unificare il Campionato. Sono certo che ci saranno miglioramenti in futuro. Nel nostro Team il processo di crescita prosegue e i risultati si vedono. La barca inizia a difendersi piuttosto bene anche con venti deboli e le manovre a bordo girano sempre meglio” commenta Enrico De Crescenzo armatore di Pierservice Luduan.  “ Siamo molto soddisfatti” dice Fabrizio Di Feo che con la sua X Alice è salito sul secondo gradino del podio della MAWinter Series “ unire le due tipologie di regate ha fatto si che ci fossero sempre le banchine molto affollate. Si può pensare a dividere le serie in due manches?”. “Buona la collaborazione tra i Circoli che devono proseguire nel processo di collaborazione” dice Alessandro Spaducci di Bambaissa , 5 overall nell’Argentario Coastal Race “ ma è senz’altro un’ottima prima esperienza da perseguire in futuro. Molto suggestiva la cornice dei campi di regata”.

L’attenzione del CNVA è molto proiettata verso i giovani e per Ettore Botticini, che fa parte della squadra sportiva del Club e del team di Luduan “ è stato un invernale diverso che ci ha consentito di regatare con opposte condimeteo . Noi abbiamo dominato la classifica ma il livello nelle barche più piccole era veramente alto e quando ci sono state le giuste condimeteo per loro abbiamo dovuto faticare”.

Tra i team che hanno fatto incetta di premi Quattrogatti, di Andrea Casini che nell’Argentario Coastal Race ha collezionato 4 primi e 4 secondi posti e ovviamente ha messo a segno la vittoria overall dell’Argentario Coastal Race in ORC.

Ben sei team hanno scelto la partecipazione all’Argentario Coastal Race nella formula X 2 dove Euforia di Stefano Fragapane ha dominato la classifica, mentre Anatra di Flavio Lucentini e Billie’s Bounce di Enzo Donadio hanno duellato fino all’ultimo concludendo rispettivamente al secondo e a terzo posto, paripunti (16).

Il Trofeo Challenge Fabrizio Serena di Lapigio, socio fondatore del Circolo è andata a Fabrizio Di Feo su X Alice , 1° overall IRC.

Le classifiche overall :

MONTE ARGENTARIO WINTER SERIES, ORC: 1. Pierservice Luduan, Enrico De Crescenzo (10 p.); 2. Otaria, Marco Paoletti (17 p.); 3. Oxygene (30 p.)

MONTE ARGENTARIO WINTER SERIES, IRC: 1. Pierservice Luduan , Enrico De Crescenzo (17 p.); 2. X Alice, Fabrizio Di Feo ( 27 p.); 3. Tuscany Vispa, Patrizio Bertelli (29 p.)

ARGENTARIO COASTAL RACE ORC : 1. Quattrogatti. Andrea Casini (10 p.); 2. Ari Bada, Agostino Scornajenchi ( 12 p.); 3. Costellation, Fabrizio Caprioli (22 p.)

ARGENTARIO COASTAL RACE IRC : Ari Bada, Agostino Scornajenchi (16 p.); Sventola, Massimo Salusti (24 p.); 3.Quattrogatti, Andrea Casini (36.5 p.)

ARGENTARIO COASTAL RACE X 2: 1. Euforia, Stefano Fragapane (11 p.); 2.Anatra, Flavio Lucentini (16 p.); 3. Billie’s Bounce, Enzo Donadio (16 p.)

Classifiche complete su:

http://cnva.it/regate/risultati

http://www.ycss.it/regate.php

http://www.cvcpss.it

 

sull'autore

Daniele Carnevali

Daniele Carnevali

Classe ’81, giornalista professionista approdato nella redazione di Nautica nel 2003. Appassionato di barche a vela e a motore, nel tempo libero si diletta a veleggiare a bordo del suo Fireball.

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.