Con una bella cerimonia di premiazione condotta da Giangi Serena di Lapigio nella sede del CNVA ,alla presenza del Sindaco di Monte Argentario Arturo Cerulli e del Comandante del Circondariato Marittimo di Porto Santo Stefano T.V. Valerio Berardi si sono concluse la Monte Argentario Winter Series e l’Argentario Coastal Race organizzate dallo Yacht Club Santo Stefano, dal Circolo Nautico e della Vela Argentario e dal Circolo Velico e Canottieri Porto Santo Stefano, per la prima volta uniti.

I 42 team hanno animato le acque antistanti a Porto Santo Stefano per la prima parte delle regate, hanno potuto godere delle bellezze naturalistiche del Monte Argentario, nella regata – trasferimento che ha trasfrerito la flotta a Porto Ercole e Cala Galera, e si sono confrontate su un campo totalmente diverso per la seconda serie di regate: in tutto 9 prove per la Monte Argentario Winter Series e 8 per l’Argentario Coastal Race.

Soddisfazione per il successo delle serie è stata espressa da Claudio Boccia, presidente del Circolo Nautico e della Vela Argentario, Piero Chiozzi, presidente dello Yacht Club Santo Stefano e da Danilo Solari, presidente del Circolo Velico e Canottieri Porto Santo Stefano, ma soprattutto dai partecipanti “ grazie per tutta l’organizzazione a mare e a terra” ha detto Agostino Scornajenchi armatore di Ari Bada vincitore overall dell’Argentario Coastal Race “ abbiamo apprezzato molto i vostri sforzi organizzativi che ci hanno permesso di regatare in tutte le condizioni meteomarine e di divertirci tutto l’inverno”. ” Il numero degli armatori presenti tra bastoni e costiere ha certamente dato ragione alla volontà di unificare il Campionato. Sono certo che ci saranno miglioramenti in futuro. Nel nostro Team il processo di crescita prosegue e i risultati si vedono. La barca inizia a difendersi piuttosto bene anche con venti deboli e le manovre a bordo girano sempre meglio” commenta Enrico De Crescenzo armatore di Pierservice Luduan.  “ Siamo molto soddisfatti” dice Fabrizio Di Feo che con la sua X Alice è salito sul secondo gradino del podio della MAWinter Series “ unire le due tipologie di regate ha fatto si che ci fossero sempre le banchine molto affollate. Si può pensare a dividere le serie in due manches?”. “Buona la collaborazione tra i Circoli che devono proseguire nel processo di collaborazione” dice Alessandro Spaducci di Bambaissa , 5 overall nell’Argentario Coastal Race “ ma è senz’altro un’ottima prima esperienza da perseguire in futuro. Molto suggestiva la cornice dei campi di regata”.

L’attenzione del CNVA è molto proiettata verso i giovani e per Ettore Botticini, che fa parte della squadra sportiva del Club e del team di Luduan “ è stato un invernale diverso che ci ha consentito di regatare con opposte condimeteo . Noi abbiamo dominato la classifica ma il livello nelle barche più piccole era veramente alto e quando ci sono state le giuste condimeteo per loro abbiamo dovuto faticare”.

Tra i team che hanno fatto incetta di premi Quattrogatti, di Andrea Casini che nell’Argentario Coastal Race ha collezionato 4 primi e 4 secondi posti e ovviamente ha messo a segno la vittoria overall dell’Argentario Coastal Race in ORC.

Ben sei team hanno scelto la partecipazione all’Argentario Coastal Race nella formula X 2 dove Euforia di Stefano Fragapane ha dominato la classifica, mentre Anatra di Flavio Lucentini e Billie’s Bounce di Enzo Donadio hanno duellato fino all’ultimo concludendo rispettivamente al secondo e a terzo posto, paripunti (16).

Il Trofeo Challenge Fabrizio Serena di Lapigio, socio fondatore del Circolo è andata a Fabrizio Di Feo su X Alice , 1° overall IRC.

Le classifiche overall :

MONTE ARGENTARIO WINTER SERIES, ORC: 1. Pierservice Luduan, Enrico De Crescenzo (10 p.); 2. Otaria, Marco Paoletti (17 p.); 3. Oxygene (30 p.)

MONTE ARGENTARIO WINTER SERIES, IRC: 1. Pierservice Luduan , Enrico De Crescenzo (17 p.); 2. X Alice, Fabrizio Di Feo ( 27 p.); 3. Tuscany Vispa, Patrizio Bertelli (29 p.)

ARGENTARIO COASTAL RACE ORC : 1. Quattrogatti. Andrea Casini (10 p.); 2. Ari Bada, Agostino Scornajenchi ( 12 p.); 3. Costellation, Fabrizio Caprioli (22 p.)

ARGENTARIO COASTAL RACE IRC : Ari Bada, Agostino Scornajenchi (16 p.); Sventola, Massimo Salusti (24 p.); 3.Quattrogatti, Andrea Casini (36.5 p.)

ARGENTARIO COASTAL RACE X 2: 1. Euforia, Stefano Fragapane (11 p.); 2.Anatra, Flavio Lucentini (16 p.); 3. Billie’s Bounce, Enzo Donadio (16 p.)

Classifiche complete su:

http://cnva.it/regate/risultati

http://www.ycss.it/regate.php

http://www.cvcpss.it