52 SUPER SERIES: UN’ANNATA DA INCORNICIARE

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice

Dopo cinque tappe e ben 45 regate disputate senza scarto, il 2016 ha proclamato Quantum Racing come campione delle 52 SUPER SERIES, conquistando così il titolo di leader mondiale nelle regate su monoscafi. Quantum lo ha fatto con un notevole margine di vantaggio, ben 59 punti sul secondo in classifica, Azzurra, che ha dovuto difendere il titolo conquistato nel 2015. Gli americani non sono riusciti a compiere l’amplein, perchè proprio Azzurra ha vinto l’ultimo evento della stagione a Cascais. Per il terzo posto si è dovuto attendere fino all’ultimo giorno di regate, quando Rán Racing di Niklas Zennström si è aggiudicato il bronzo e il titolo come migliore armatore-timonie.

 

Quantum Racing ha messo in fila una serie da incorniciare. Ha vinto quattro dei cinque eventi della stagione (Scarlino, Porto Cervo, Puerto Portals e Mahón). Tredici diverse imbarcazioni provenienti da otto diverse nazioni hanno partecipato almeno ad un test nella stagione. Barche in rappresentanza da Francia (1); Germania (1), Regno Unito (3), Italia (2), Russia (1), Svezia (1), Turchia (1) e Stati Uniti (3).

Nuovi equipaggi sono approdati nelle 52 Super Series in questa stagione, Peter Harrison Sorcha (GBR) e di Richard Cohen Phoenix (USA). Il circuito ha visitato due nuove località per la classe, Scarlino in Toscana dove il circuito ha aperto la stagione nel mese di maggio e Mahón, sull’isola ddi Minorca dove si è disputato il campionato del mondo, quarta tappa dell’anno, le regate si sono disputate sempre con diverse condizioni meteo, aprendo così ampie possibilità di soluzioni tecnico tattiche.

In collaborazione con il nostro sponsor nella sostenibilità, 11th Hour racing, le 52 Super Series 2016 hanno continuato ad attuare e promuovere tra i team in gara che ci permettono di lasciare un’impronta umana minima nei nostri mari ed oceani. Tutte i team si sono uniti in questa serie di attività, così come i club che hanno ospitato le regate insieme con i loro bambini delle scuole vela hanno partecipato alla pulizia delle spiagge insieme ai loro miti della vela.

Dopo nove nuove imbarcazioni varate nel 2015, il circuito ha fatto un salto di qualità in questa stagione. Un anno che è iniziato già con un alto livello di allenamenti e preparazione a Valencia a marzo per cinque team. La flotta è cresciuta ancora di più un paio di settimane più tardi alla Palma Gaastra-Vela con nove barche che si sono trovate poi al via delle series.

Nove team sono arrivati a Scarlino per la prima prova della stagione preparate in perfette condizioni, pronti a dare il massimo fin dalla prima regata dell’anno. Dieci team hanno combattuto per la vittoria finale sulla lunghezza di otto prove disputate. E prima che Quantum Racing passi in vantaggio, quattro diversi team sono stati leader della tappa. Alla fine, gli americani con Ed Baird al timone hanno conquistato la vittoria davanti ad Alegre di Andres Soriano e Platoon di Harm Müller-Spreer.

A Porto Cervo l’Audi Settimana delle Bocche ha visto un vero e proprio mix di condizioni, culminate in un finale di pura velocità con un vento di maestrale sopra i venti nodi. Con Doug De Vos tornato al timone di Quantum Racing, il team americano ha messo nel suo palmarès anche questo importante evento in Costa Smeralda.

A Puerto Portals nessuno ha potuto fermare la forza di Quantum Racing. Azzurra ha dimostrato segni di miglioramento nella velocità della barca e verso la fine di tappa la differenza con il leader non è stata così ampia come ad inizio evento. Per Azzurra un terzo posto anche se a pari punti con il secondo, Bronenosec di Vladimir Liubomirov che ha vinto quattro delle dieci prove disputate, penalizzato però dalla mancanza di consistenza nel computo dei piazzamenti.

Il Campionato del mondo di Minorca è stata una delle più importanti manifestazioni della della stagione. E ‘stata la regata dal doppio valore, anche qui Quantum Racing non ha dato a nessuno altro margine per impensierire il top team. Neppure Azzurra è riuscita prendersi la vittoria finale malgrado le cinque prove vinte su dieci, il suo secondo posto ha lasciato un solo spiraglio per il podio finale a Rán, Provezza di Ergin Imre, Platoon e Bronenosec. Minorca è stata la grande sorpresa della stagione per ospitalità e benvenuto ad un circuito come quello delle 52 SUPER SERIES. Un campo di regata tatticamente molto aperto e una vita piacevole sull’isola è stato molto apprezzato dai team ed i suoi armatori.

Cascais è stato il culmine della stagione. Quantum Racing ha chiuso le pratiche con due giorni di anticipo mettendo in palmarès la vittoria di questa stagione 2016 delle 52 SUPERS SERIES insieme a quelle del 2013 e 2014, terzo titolo in cinque anni. Azzurra ha continuato la sua crescita esponenziale con quattro vittorie in otto prove, ben nove nelle ultime diciotto, assicurandosi il secondo posto nella stagione e la vittoria finale nella 52 Super Series EGNOS Cascais Cup, lasciando Quantum senza l’amplein di stagione. A Sled di Takashi Okura il terzo posto nel podio portoghese.

52 SUPER SERIES classifica overall
Dopo 5 tappe

1  Quantum Racing, 140 pts
2  Azzurra, 199 pts
3  Rán Racing, 241 pts
4  Platoon, 245pts
5  Provezza, 248 pts
6  Bronenosec Gazprom, 251 pts
7  Sled, 275 pts
8  Alegre, 283 pts
9  Gladiator, 342 pts


Scarlino Cup classifica finale
1 Quantum Racing, USA (Doug DeVos USA) (1,3,4,3,4,4,2,2) 23 pts
2 Alegre, GBR (Andres Soriano USA) (2,5,8,5,2,3,1,3) 29 pts
3 Platoon, GER (Harm Müller-Spreer GER) (5,2,3,6,5,2,8,4) 35 pts
4 Sled, USA (Takashi Okura JPN) (6,1,9,8,8,1,6,1) 40 pts
5 Azzurra, ITA (Pablo/Alberto Roemmers ARG) (7,8,6,2,3,5,9,5) 45 pts
6 Bronenosec, RUS (Vladimir Liubomirov RUS) (9,6,2,7,1,9,4,8) 46 pts
8 Rán Racing, SWE (Niklas Zennström SWE) (3,4,7,4,10,8,3,7) 46 pts
4 Provezza, TUR (Ergin Imre TUR) (4,9,1,1,6,10,7,10) 48 pts
9 Xio/Hurakan, ITA (Guiseppe Parodi ITA) (8,7,5,9,7,7,11,9) 63 pts
11 Gladiator, GBR (Tony Langley GBR) (10,10,10,10,11,11,5,6) 73pts
10 Paprec FRA (Jean-Luc Petithuguenin FRA) (11,11,11,11,9,6,10,DNS/12) 81 pts

Audi Settimana delle Bocche classifica finale
1 Quantum Racing, USA (Doug DeVos USA) (9,1,3,6,1,1,4,3,3) 31pts
2 Rán Racing, SWE (Niklas Zennström SWE) (2,6,10,2,2,4,1,9,1) 37pts
3 Azzurra, ITA (Pablo/Alberto Roemmers ARG) (8,4,1,4,6,7,5,6,DNF13) 54pts
4 Platoon, GER (Harm Müller-Spreer GER) (7,2,7,9,9,3,3,8,6) 54pts
5 Provezza, TUR (Ergin Imre TUR) (3,3,11,1,8,6,11,2,10) 55pts
6 Alegre, GBR (Andres Soriano USA) (10,5,9,5,DNF/13,2,6,7,2) 59pts
7 Xio/Hurakan, ITA (Guiseppe Parodi ITA) (6 DNS/13,2,7,5,8,9,4,5) 59pts
8 Gladiator, GBR (Tony Langley GBR) (5,8,4,8,11,9,7,1,7) 60pts
9 Bronenosec, RUS (Vladimir Liubomirov RUS) (1,11,8,3,4,10,12,10,4) 63pts
10 Sled, USA (Takashi Okura JPN) (11,7,6,10,3,5,8,5,9) 64pts
11 Sorcha GBR (Peter Harrison GBR) (4,9,12,11,7,11,2,11,8) 75pts
12 Paprec FRA (Jean-Luc Petithuguenin FRA)(12,10,5,12,10,12,10,RDG10.1,RDG10.1) 91.2pts

Puerto Portals Sailing Week classifica finale
1 Quantum Racing, USA (Doug DeVos USA) (4,1,4,5,1,1,1,3,2,2) 24pts
2 Bronenosec, RUS (Vladimir Liubomirov RUS) (1,5,1,8,5,3,8,1,1,3) 36pts
3 Azzurra, ITA (Pablo/Alberto Roemmers ARG) (6,4,2,2,2,4,2,7,6,1) 36pts
4 Provezza, TUR (Ergin Imre TUR) (2,7,5,1,3,2,9,6,4,4) 43pts
5 Platoon, GER (Harm Müller-Spreer GER) (5,6,3,3,7,5,3,9,5,5) 51pts
6 Rán Racing, SWE (Niklas Zennström SWE) (7,9,6,7,6,7,4,2,3,6) 57pts
7 Sled, USA (Takashi Okura JPN) (3,2,8,6,4,9,7,5,8,9) 61pts
8 Alegre, GBR (Andrés Soriano USA) (8,8,9,4,8,8,6,4,7,7) 69pts
9 Gladiator, GBR (Tony Langley GBR) (9,3,7,9,9,6,5,8,9,8) 73pts
10 Xio/Hurakan, ITA (Giuseppe Parodi ITA) (DNS) 110pts

52 World Championship classifica finale
1. Quantum Racing, USA (Doug DeVos USA) (2,1,1,2,1,3,2,BFG13,5,5) 35pts
2. Azzurra, ITA (Pablo/Alberto Roemmers ARG) (1,10,7,1,6,7,1,1,1,10) 45pts
3. Provezza, TUR (Ergin Imre TUR) (6,7,3,6,4,1,3,7,10,3) 50pts
4. Rán Racing, SWE (Niklas Zennström SWE) (9,2,2,10,2,2,10,6,2,6) 51pts
5. Bronenosec, RUS (Vladimir Liubomirov RUS) (8,8,9,11,3,4,7,4,8) 65pts
6. Platoon, GER (Harm Müller-Spreer GER) (5,3,5,7,12,8,4,9,7,7) 67pts
7. Alegre, GBR (Andrés Soriano USA) (7,5,6,8,9,12,6,5,8,2) 68pts
8. Gladiator, GBR (Tony Langley GBR) (4,4,10,4,8,11,9,11,12,4) 77pts
9. Phoenix, USA (Richard Cohen USA) (10,9,11,5,10,10,BFG13,3,6,1) 78pts
10. Sled, USA (Takashi Okura USA) (11,11,12,3,7,9,8,2,4,12) 79pts
11. Paprec FRA (Jean-Luc Petithuguenin FRA) (3,DNF/13,8,9,5,5,11,10,9,9) 82pts
12. Sorcha GBR (Peter Harrison GBR) (12,6,4,12,11,6,5,8,11,11) 86pts

EGNOS 52 SUPER SERIES Cascais Cup classifica finale
1 Azzurra, ITA (Pablo/Alberto Roemmers ARG) (1,1,2,8,1,2,3,1) 19 pts
2 Quantum Racing, USA (Doug DeVos USA) (4,2,3,3,5,3,1,6) 27 pts
3 Sled, USA (Takashi Okura USA) (2,6,4,2,2,8,5,2) 31 pts
4 Platoon, GER (Harm Müller-Spreer GER) (5,7,7,1,6,7,2,3) 38 pts
5 Bronenosec, RUS (Vladimir Liubomirov RUS) (8,8,1,4,4,1,7,8) 41 pts
6 Rán Racing, SWE (Niklas Zennström SWE) (7,3,8,5,9,5,8,5) 50 pts
7 Provezza, TUR (Ergin Imre TUR) (3,4,9,6,3,9,9,9)  52 pts
8 Alegre, GBR (Andrés Soriano USA) (10,10,5,7,10,6,6,4) 58 pts
9 Gladiator, GBR (Tony Langley GBR) (6,5,10,9,8,10,4,7) 59 pts
10 Phoenix, USA (Richard Cohen USA) (9,9,6,10,7,4,10,10) 65 pts

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.