Achille Onorato pronto per il secondo stage della Melges 20 World League European Division 2017

Daniele Carnevali
Scritto da Daniele Carnevali

Il Melges 20 del team Mascalzone Latino sarà impegnato questa settimana a Scarlino (GR) per il secondo appuntamento del 2017 con la serie europea dedicata ai piccoli e performanti scafi americani: un campionato di successo che anche in questo appuntamento vanta ben 30 partecipanti, tutti con la stessa imbarcazione e sulla medesima linea di partenza.

Dopo il quinto posto a Portovenere (SP), caratterizzato da un’ottima prima giornata, ma da un sabato e una domenica più altalenanti, in parte a causa di condizioni meteo deboli e poco congeniali alle preferenze dei Mascalzoncini, allo stato attuale il trio che rappresenta lo Yacht Club de Monaco, composto da Achille Onorato, Cameron Appleton e Stefano Ciampalini (supportati dal gommone dal coach e sail designer Marco Savelli) si ritrova comunque a un passo dagli avversari più diretti. In ottica campionato, dopo uno scarto, in fondo Mascalzone Latino jr. è a soli sette punti dai primi tre avversari in “zona podio”,  con il quarto, Coimmvest di Corrado Agusta, particolarmente vicino e “attaccabile”.

La strategia di gara in questo week-end andrà fatta perciò tenendo d’occhio in particolare i primi tre classificati nell’evento ligure: nei primi due, curiosamente, Nika (RUS) di Vladimir Prosikhin e Cars 167 (AUS) di Rodney Jones, forniscono il supporto tattico a bordo due ex mascalzoni storici, Giorgio Tortarolo e Pierluigi De Felice, mentre il terzo classificato, Victor (RUS) di Alexander Novoselov si affida al triestino Stefano Cherin.

Dopo l’evento inaugurale e questa tappa toscana, la stagione 2017 continuerà per ben due appuntamenti inediti in Croazia, a Zadar e Sibenik (quest’ultimo, più lungo, costituirà il campionato europeo), per poi tornare in Italia a Riva del Garda (TN) con il quinto e ultimo week-end dalla durata regolare di tre giorni ma valido anche come campionato russo.

Il programma di regate a Scarlino (GR) vedrà scendere in acqua i piccoli yacht a partire da domani alle ore 13.30 per disputare un massimo di tre prove al giorno fino a domenica, dove l’ultima regata (non oltre le otto in totale) non potrà avere il segnale di partenza successivo alle 15.00.

sull'autore

Daniele Carnevali

Daniele Carnevali

Classe ’81, giornalista professionista approdato nella redazione di Nautica nel 2003. Appassionato di barche a vela e a motore, nel tempo libero si diletta a veleggiare a bordo del suo Fireball.

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.