All’Elba il J24 Miolo do Pan vince ancora

Daniele Carnevali
Scritto da Daniele Carnevali
Ancora un intenso week end di regate per le Flotte J24 di tutta la Penisola: gli equipaggi del monotipo più popolare al mondo progettato da Rod Johnstone sono stati impegnati sui campi di regata dell’Elba, Taranto e Cervia.
Portoferraio. Il J24 Miolo do Pan dei Diversamente Marinai si è aggiudicato la vittoria dell’ottava prova dell’Elba Winter Cup, il campionato di vela d’altura giunto alla seconda edizione e organizzato dallo Yacht Club Portoferraio in collaborazione con i cantieri navali Esaom e la Lega Navale di Portoferraio al quale stanno partecipando -novità di questa edizione- anche tre J24 portacolori di due circoli storici dell’Elba, Marciana Marina e Porto Azzurro, e della giovane ASD Diversamente Marinai che collabora con Legambiente.
“Contrariamente alle previsioni di vento molto forte, il giudice Andrea Sirabella  ha dato la partenza della prova con un vento di Maestrale ha visto le barche lanciarsi a vele spiegate.- hanno spiegato gli Organizzatori -Purtroppo, però, l’aria è cominciata a mancare poco dopo mettendo a dura prova gli equipaggi rallegrati da uno splendido sole. La giornata si è conclusa al Grigolo dove, in collaborazione con la Lega Navale di Portoferraio, è stata offerta a tutti gli equipaggi la tradizionale merenda.”
Il campionato si concluderà domenica 19 marzo con un recupero e premiazione finale.
Taranto. Nulla da fare, invece, nella rada di Mar Grande dove la Flotta pugliese J24, impegnata nell’Invernale Città di Taranto ben organizzato dal Circolo Velico Ondabuena Academy coadiuvato dal Molo Sant’Eligio con il supporto di Obiettivo Mare di Bari e l’apporto della Marina Militare, è stata fermata dalle avverse condizioni meteo marine.
La classifica provvisoria (stilata al termine delle prime 16 prove) rimane pertanto invariata con ITA 304 Five For Fighting J (armato da Tommaso De Bellis Vitti ed Elia Masi e timonato da Andrea Airò) sempre più al comando (LNI Monopoli, 13 punti; 1,2,1,1,3,dsq,1,ocs,1,1,1,2,1,1,1,1) seguito da Ita 427 Jebedee timonato da Luca Gaglione  e armato dal Capo Flotta J24 pugliese Nino Soriano (CN Il Maestrale Bari, 22 punti; 2,1,3,4,1,1,2,ocs,3,3,2,1,2,2,2,3) e da Ita 406 Doctor J del timoniere-armatore Sandro Negro (CN L’Approdo Porto Cesareo, 34 punti; 4,4,4,3,2,2,3,1,2,5,4,raf,4,3,7,2). Confermano rispettivamente la quarta e la quinta posizione Ita 450 Marbea armato da Marcello Bellacicca (CV Giovinazzo) con Tony Macina al timone (CV Giovinazzo; 59 punti; 3,3,2,5,4,3,4,3,4,4,dnc,dnc,dnc,dnc,dnc,dnc) e Ita 301 Piccolo Diavolo di Ferdinando Capobianco (61 punti; 5,5,5,8,6,4,5,2,6,6,8,5,6,6,8,8). 
Il Campionato Invernale, al quale stanno prendendo parte una quindicina di J24 della Flotta pugliese, si concluderà domenica 19 marzo.

sull'autore

Daniele Carnevali

Daniele Carnevali

Classe ’81, giornalista professionista approdato nella redazione di Nautica nel 2003. Appassionato di barche a vela e a motore, nel tempo libero si diletta a veleggiare a bordo del suo Fireball.

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.