Ennesimo successo di Aria di Burrasca di Franco Salmoiraghi, prima classificata (classe ORC 4) alla 151 Miglia-Trofeo Cetilar, la regata d’altura organizzata da Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa, Yacht Club Punta Ala e Yacht Club Livorno, tappa del Campionato Italiano Offshore, del circuito del Mediterranean Maxi Offshore Challenge dell’IMA (International Maxi Association) e del Trofeo Arcipelago Toscano, che ha visto alla partenza da Livorno, ben 190 imbarcazioni.

“Il profumo del mare” ancora una volta gonfia lo spinnaker di Aria di Burrasca e l’accompagna alla vittoria al traguardo di Punta Ala, dopo aver toccato la Corsica (Isola della Giraglia), l’Isola d’Elba e le Formiche di Grosseto.

Acqua dell’Elba e lo yachting, si conferma un connubio perfetto e naturale di emozioni che solo la passione, lo sport e il mare sanno generare.