AZZURRA AL VERTICE DOPO IL PRIMO GIORNO DI REGATE A MIAMI

Daniele Carnevali
Scritto da Daniele Carnevali

Miami, Florida (USA) 7 marzo 2017

Con due secondi posti Azzurra è a pari punti con Platoon al comando della classifica provvisoria della 52 Super Series Miami Royal Cup.
La prima giornata nelle acque antistanti South Beach è stata caratterizzata da mare con onda ripida e vento da SE tra i 17 e i 20 nodi.  La partenza è stata regolarmente data alle ore 15, in orario posticipato in funzione delle previsioni meteo, rivelatesi corrette.

La prima prova ha visto Azzurra al comando per quasi metà regata, grazie all’intuizione tattica di navigare solitaria sul lato destro. Quantum, sempre molto vicino, è riuscito nel sorpasso durante la seconda bolina, dopo aver girato il gate di destra mentre Azzurra sceglieva la boa sinistra del campo, apparentemente favorita. Le posizioni sono poi rimaste invariate fino al traguardo, con Platoon terzo.

La seconda prova si è svolta al calar del sole, con spettacolari duelli e scambi di posizione tra cinque barche: Bronenosec, inizialmente al comando, Platoon, Azzurra e Provezza con Quantum incollato al gruppo.
L’arrivo è stato al photofinish tra Azzurra e Platoon, vincitore per pochi metri. Situazione analoga, una lunghezza dietro i primi, tra Provezza e Quantum, con Bronenosec quinto.

Ma la seconda regata ha visto anche la collisione tra Sled e Gladiator per un incrocio troppo ravvicinato su mura opposte. Se la responsabilità è di Sled, le conseguenze sono di danni importanti per entrambi. Vedremo domattina se nella notte lo shore team di Sled sarà riuscito a porre rimedio, mentre i danni a Gladiator non sono riparabili in tempi brevi. La speranza è che da giovedì il team Gladiator possa continuare con la barca precedente, utilizzata fino alla scorsa tappa di Key West. Per intanto ha ricevuto un redress e ottiene lo stesso punteggio medio, in questo caso quello della prima prova.

La classifica provvisoria vede Azzurra e Platoon a pari punti al comando, seguite da Quantum un solo punto dietro. Ma è solo l’inizio e la settimana si preannuncia davvero all’arma bianca.

Hanno detto:
Vasco Vascotto, tattico: “Il nostro risultato odierno certamente ci soddisfa, stamani avrei messo la firma per ottenerlo, c’è tuttavia un piccolo rimpianto per la prima prova, che avremmo potuto vincere. Ci siamo lasciati tentare dal vantaggio di 5° sulla boa sinistra del campo, i nostri avversari avevano certamente già deciso di andare su quella opposta a noi e hanno avuto la meglio. Con un filo di fortuna in più avremmo potuto fare una doppietta, ma va bene così, siamo primi in classifica seppur a pari punti. Il dispiacere vero è per Gladiator, che vede seriamente danneggiata la sua barca nuova senza alcuna colpa”.

Guillermo Parada, skipper: “Siamo partiti bene e rientriamo in porto con due buoni risultati e nessuna rottura alla barca, che in queste condizioni di mare non è cosa scontata, come ha dimostrato il disalberamento di Paprec in allenamento. Sfortunatamente oggi due barche hanno avuto una collisione e danni seri, speriamo che almeno una di esse possa riprendere già domani. Le previsioni parlano di vento in attenuazione, vedremo se sarà altrettanto per il moto ondoso. Dopo Key West abbiamo fatto molte modifiche per migliorare la nostra velocità di bolina con vento leggero, speriamo di poterlo dimostrare nei fatti”.

Le previsioni di domani danno il vento in deciso calo rispetto a oggi, con partenza alle ore 11.30 locali, le 17,30 in Italia. Le regate potranno essere seguite con il Virtual Eye, mentre da giovedì 8 fino al termine, sabato 11 marzo, saranno trasmesse dal vivo in video sul sito della 52 Super Series. Come di consueto sulla pagina Facebook e sull’account Twitter di Azzurra verranno postati aggiornamenti direttamente dal campo di regata.

52 SUPER SERIES
2017 Miami Royal Cup classifica provvisoria dopo due prove

1 Platoon (GER) (Harm Müller-Spreer, GER) 3,1 4pts
2 Azzurra (ITA) (Alberto/Pablo Roemmers, ARG) 2,2 4pts
3 Quantum Racing (USA) (Doug DeVos, USA) 1,4 5pts
4 Provezza (TUR) (Ergin Imre, TUR) 5,3 8pts
5 Rán Racing (SWE) (Niklas Zennström, SWE) 4,8 12pts
6 Alegre (GBR) (Andy Soriano, USA) 8,6 14pts
7 Gladiator (GBR) (Tony Langley, GBR) 7, RDG (7), 14pts
8 Bronenosec (RUS) (Vladimir Liubomirov, RUS) 10,5 15pts
9 Sorcha (GBR) (Peter Harrison, GBR) 9,7 16pts
10 Sled (USA) (Takashi Okura, USA) 6, 12 (DSQ) 18pts
11 Paprec (FRA) (Jean Luc Petithuguenin, FRA) DNC 12, DNC 12 24pts

sull'autore

Daniele Carnevali

Daniele Carnevali

Classe ’81, giornalista professionista approdato nella redazione di Nautica nel 2003. Appassionato di barche a vela e a motore, nel tempo libero si diletta a veleggiare a bordo del suo Fireball.

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.