AZZURRA PRONTA A DARE BATTAGLIA ALLA MIAMI ROYAL CUP

Daniele Carnevali
Scritto da Daniele Carnevali

Miami, Florida (USA) 6 marzo 2017

Azzurra TP52 comincia domani la Miami Royal Cup, nelle acque antistanti South Beach, secondo evento della 52 Super Series 2017. Previsti venti forti per i primi due giorni.
Le palme di Ocean Drive sono piegate da un forte vento da Est, ma è lo stato del mare, con onde corte e ripide fino a due metri a mettere a rischio le barche e le loro attrezzature. Ne sanno qualcosa i francesi di Paprec, che hanno disalberato durante l’allenamento. Azzurra è saggiamente rimasta all’ormeggio, anche se l’equipaggio avrebbe voluto testare le modifiche alle vele apportate dopo il primo evento della stagione, in gennaio a Key West. Trattandosi di modifiche per migliorare le performance con aria leggera, non avrebbero in ogni caso potuto essere testate in condizioni con raffiche a 30 nodi e oltre.

“Siamo stati pazienti e siamo rimasti a terra – ha dichiarato Vasco Vascotto, tattico. Ci saremmo certamente divertiti a planare ma non avremmo imparato nulla di nuovo mettendo invece inutilmente a rischio la barca prima della regata. Sono giorni che questo vento da Est Sudest spira intenso gonfiando il mare, il vero problema sono le onde, già l’uscire dal porto è un’operazione rischiosa. Nel prosieguo della settimana è previsto vento leggero, sapremo trovare la miglior messa a punto per le nuove vele nei test mattutini prima della partenza”.

Oggi, 6 marzo, la Practice race in programma è stata annullata a causa delle difficili condizioni meteomarine. Il primo segnale di partenza è previsto martedì 7 marzo alle ore 15 (le 21 in Italia), quando sono previste condizioni più maneggevoli.
La classifica del campionato vede al comando Quantum per soli sei punti su un gruppo compatto di tre barche guidato da Platoon. Azzurra è a sette punti dal leader a pari punti con Bronenosec.

Al via ci saranno 10 barche delle 11 iscritte (Paprec rimpiazzerà l’albero al rientro in Europa) tra cui il nuovo Gladiator appena acquistato da Tony Langley, anch’egli socio YCCS. La barca ha debuttato a Key West con il nome di Interlodge e si è dimostrata subito molto veloce, essendo il progetto più recente dello Studio Botin and Partners, il medesimo che ha disegnato Azzurra. Ricordiamo che i TP52 non sono barche uguali, ma sofisticate macchine disegnate nel rispetto di una Box Rule all’interno della quale sono consentite differenti scelte progettuali.

Hanno detto:
Riccardo Bonadeo, Commodoro dello YCCS: “Seguirò le regate di Azzurra dalla nostra sede caraibica di Virgin Gorda, dove sono in corso le prime regate dell’intensa stagione 2017, la Rolex Caribbean Swan Cup e la Loro Piana Caribbean Superyacht Regatta. Sarà una stagione speciale perché festeggiamo i 50 anni della fondazione del nostro sodalizio da parte del Principe Aga Khan. Proprio domani avremo la nostra 50° Anniversary Regatta nelle acque di Virgin Gorda. Come sempre ringrazio la famiglia Roemmers per voler portare il nostro simbolo sportivo, Azzurra, nel circuito agonistico più impegnativo esistente oggi e tutto il team per il costante impegno a primeggiare. Buon vento!”

Bruno Zirilli, navigatore: “Affrontiamo la tappa di Miami con la consapevolezza che bisogna riuscire a essere veloci in tutte le condizioni, che tutti gli errori contano e purtroppo si sommano nella tabella finale. Nell’ultima prova a Key West non siamo riusciti ad avere la velocità necessaria con aria leggera. Ovviamente ci siamo concentrati su questo punto per il prosieguo della stagione, ma a volte è difficile trovare soluzioni immediate che vadano bene in un range di vento troppo ampio. Avremo vento molto forte all’inizio della settimana, poi un drastico calo mentre l’aria potrebbe riprendere sul finale”.

Le regate potranno essere seguite con il Virtual Eye, mentre da giovedì 8 fino al termine, sabato 11 marzo, saranno trasmesse dal vivo in video sul sito della 52 Super Series. Come di consueto sulla pagina Facebook e sull’account Twitter di Azzurra verranno postati aggiornamenti direttamente dal campo di regata.

Classifica generale dopo il primo evento della 52 SUPER SERIES 2017
1. Quantum Racing (Doug DeVos, USA) 43 p.
2. Platoon (Harm Müller-Spreer, GER)  49 p.
3. Rán Racing (Niklas Zennström, SWE) 49 p.
4. Provezza (Ergin Imre, TUR)  49 p.
5. Azzurra (Alberto/Pablo Roemmers, ITA/ARG) 50 p.
6. Bronenosec (Vladimir Liubomirov, RUS) 50 p.
7. Interlodge (Austin Fragomen, USA)  51 p
8. Sled (Takashi Okura, USA) 69 p.
9. Gladiator (Tony Langley, GBR)  80 p.
10. Alegre (Andrés Soriano GBR/USA) 84 p.
11. Paprec Recyclage (Jean-Luc Petithuguenin, FRA) 86 p.

sull'autore

Daniele Carnevali

Daniele Carnevali

Classe ’81, giornalista professionista approdato nella redazione di Nautica nel 2003. Appassionato di barche a vela e a motore, nel tempo libero si diletta a veleggiare a bordo del suo Fireball.

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.