Festa a terra e in mare per tutti alla 48^ edizione della Barcolana, preceduta dall’ultima tappa del Circuito delle Vele epoca e classiche (Barcolana Classic Trofeo Siad sabato 8 ottobre) con circa 90 gioielli in legno in acqua tra cui i team Tiliaventum di Lignano Sabbiadoro (UD) presenti con due fascinosi mezzi: Serenity, il legno d’epoca progetto 1936, del generoso armatore Roberto Dal Tio, che ha sbaragliato gli avversari cogliendo un ulteriore 1° posto dopo la serie positiva dei risultati delle tappe del circuito precedenti (1° Trofeo Porto Piccolo, 4° Trofeo Principato di Monaco- Venezia, 1° Raduno Città di Trieste, oltre ai 1 posti fuori circuito 2016 di a Pirano e  Isola) aggiudicandosi così anche il titolo dell’annata 2016 della specialità; e
la passera Capriccio, legno progetto Sciarrelli, con il tradizionale team “per tutti” che, causa partenza anticipata, ha dovuto subire penalizzazione e accontentarsi di un 9° posto, sempre e comunque esaltante in mezzo alla fascinosa atmosfera del navigare di un tempo a bordo di mezzi in legno sospinti dal vento nell’elettrizzante e unica atmosfera della Città di Trieste e dell’accoglienza del locale Yacht Club Adriaco.

Un’annata ricca di iniziative e successi per i team lignanesi che hanno visto ruotare a bordo nei diversi eventi skipper locali come Daniele Passoni e veneti, dal coneglianese Gianni Pappagallo al veneziano Mario Borin, supportati da atleti e dall’armatore Roberto Dal Tio che sono riusciti a sbaragliare l’agguerrita concorrenza dei blasonati team triestini e dell’Adriatico.
Ora i programmi si concentrano sulla iniziative di vela per tutti sui mezzi d’epoca per concludere l’annata 2016 in vista delle nuove sfide del calendario 2017.