Dopo la medaglia d’argento lo scorso anno, la kiter del CV Portocivitanova punta in alto nelle acque toscane

Incognita condizioni meteo-marine, la Tari non ha mai gareggiato a Viareggio

 

Viareggio (LU), 30 agosto 2018 – Prende il via oggi un altro appuntamento dell’intensa stagione agonistica della kiter pontina Irene Tari (tesserata con il Club Vela Portocivitanova) che, reduce dal quarto posto al Campionato del Mondo TT:R disputato a Gizzeria lo scorso mese di luglio, punta ora al titolo nazionale nel Campionato Italiano Giovanile promosso dalla Federazione Italiana Vela con il supporto di Kinder+Sport.

 

Grazie alla co-organizzazione del Club Nautico Versilia, i Campionati Italiani Giovanili impegneranno i migliori atleti juniores d’Italia (di cui una 40ina di velisti marchigiani) nelle classi veliche singole (Optimist, Laser Radial e 4.7, Techno 293, RS:X, O’pen Bic e, da quest’anno, anche il Kitesurf). Quattro le giornate di regate in programma che, stante il livello dei concorrenti, promettono tanta sana competizione e divertimento a mare.

 

A contendersi con Irene Tari la palma di campiona italiano giovanile kitesurf ci saranno le amiche e rivali di sempre, Maggie Pescetto (Yacht Club Italiano) ed Alice Ruggiu (Circolo Vela Crotone), mentre non è ancora stata confermata la presenza della campionessa iridata in carica, Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari).

 

Dopo la medaglia d’argento conquistata nella scora edizioni dei Campionati Italiani Giovanili, Irene Tari punta molto in alto in Versilia: “Tornare in acqua dopo il Campionato del Mondo è molto emozionante. La linea di partenza a Viareggio non sarà tra le più affollate ma non per questo l’evento va preso con leggerezza: mi sono preparata meticolosamente e ce la metterò tutta per salire sul gradino più alto del podio. Non ho mai regatato su questo campo, non lo conosco, ma sono pronta a tutto visto che mi hanno messa in guardia sulla sua variabilità: le condizioni possono andare dalla calma quasi totale al vento forte con onda formata. Sarà di sicuro una bella regata!”.