CAMPIONATO MONDIALE NACRA 15 A BARCELLONA

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice

L’Italia conquista un posto per gli YOG con Andrea Spagnolli e Giulia Fava 

Con un buon tredicesimo posto al Campionato Mondiale classe Nacra 15 che si è appena concluso a Barcellona, gli azzurri Andrea Spagnolli e Giulia Fava (FV Malcesine/AV Civitavecchia) hanno permesso all’Italia di qualificarsi con il catamarano giovanile misto per la partecipazione agli Youth Olympic Games che si terranno a Buenos Aires nel prossimo mese di ottobre.

Subito dietro ad Andrea e Giulia troviamo Leonardo Chistè con Sofia Leoni (CV Arco) 14esimi a due punti dai compagni di squadra e Riccardo Del Prete con Alice Cialfi (Compagnia della Vela di Roma/CV Ventotene) chiude l’avventura Mondiale in 51esima posizione.

Henri Demesmaeker e Frederique Van Eupen (BEL) sono i Campioni del Mondo Nacra 15 del 2018, del primo Campionato del Mondo di classe che si è concluso ieri sera a Barcellona, in Spagna. Medaglia d’argento ai francesi  Doran Gouron e Kenza Coutard e bronzo ai loro connazionali Thomas Proust e Martineau Clement.

“Non è stato facile, meteorologicamente è stata una settimana frustrante, anche durante gli allenamenti in loco non abbiamo mai trovato condizioni simili, questa alta pressione sull’Europa ci ha sorpreso – il commento di Gigi Picciau, Tecnico federale che segue il progetto Nacra 15. Ieri nell’ultimo giorno finalmente abbiamo avuto le condizioni tipiche con la termica del posto, il Gabi, con vento fino a 15 nodi, ma la settimana ha premiato gli equipaggi leggeri. Per noi è molto importante questo risultato, perché è un progetto partito solo un anno fa e nessuno di questi ragazzi viene dal Nacra, arrivano da monoscafi, e rappresentanti l’eccellenza italiana: 5 su 6 degli atleti italiani presenti, hanno una medaglia internazionale in un’altra classe giovanile!Il lavoro adesso non finisce qui, la strada è ancora lunga, ma adesso possiamo pensare agli YOG. Andremo a Buenos Aires a dimostrare il valore dei nostri ragazzi”.

Obiettivo raggiunto con la qualifica della Nazione alle  Olimpiadi Giovanili – ha dichiarato Alessandra Sensini, Direttore Tecnico giovanile della FIV. È stata ottenuta nell’ultimo giorno di regate quando finalmente sono state disputate 4 prove in condizioni di vento medio leggero e i nostri equipaggi sono stati tra i migliori di giornata. Il progetto su questa classe è iniziato lo scorso anno e siamo partiti dal coinvolgimento di singoli atleti provenienti dalle classi U19 del Team nazionale, portando avanti in ogni caso il programma sulle classi di provenienza. Nei prossimi 5 mesi che ci separano dall’evento Olimpico, intensificheremo l’attività  lavorando ancora più nello specifico.”

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.