A Cervia, il J24 Kismet di Francesca Focardi, timonato da Federico Bressan, è sempre al comando

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice
Dopo lo stop per le avverse condizioni meteo, è ripartita la seconda parte del Campionato Invernale- X Memorial Stefano Pirini. 

Cervia. Dopo il rinvio causato dall’allerta meteo dello scorso 18 febbraio, la seconda manche dell’Invernale – X Memorial Stefano Pirini è finalmente ripartita con due belle regate, entrambe firmate dal vincitore delle ultime due edizioni, Ita 424 Kismet armato da Francesca Focardi e timonato da Federico Bressan che, grazie a queste due vittorie, si è portato al comando della classifica provvisoria di questa seconda parte di Campionato, mantenendo anche il vertice della classifica generale provvisoria, stilata dopo otto prove e uno scarto.
Nelle due regate portate a termine nella domenica appena conclusa Ita 424 Kismet ha anticipato Ita 400 co-armato dal Capo Flotta della Romagna Guido Guadagni e da Domenico Brighi (CV Ravennate) e Ita 474 armato e timonato da Silvio Vigato -che ha charterizzato il J24 di Franco Pistone- (nella prima prova), e Ita 505 Jorè armato da Alberto Errani e timonato da Alessandro Errani e Ita 382 Vento Blu di Mauro Martelli (nella seconda).
La classifica provvisoria della II manche vede al comando Ita 424 Kismet (CN Cervia Amici della Vela, 2 punti; 1,1) seguita da Ita 400 Capitan Nemo (CV Ravennate, 6 punti; 2,4) e da Ita 505 Jorè (CN Cervia; 7 punti; 5,2) mentre nella classifica provvisoria generale Ita 424 Kismet (12 punti; 2,3,1,4,1,3,1,1) anticipa Ita 400 Capitan Nemo (19 punti; 1,2,6,3,7,1,2,4) e Ita 382 Vento Blu (30 punti; oca, 5,2,5,2,4,9,3). 
“Sono state due regate caratterizzate da vento leggero: la prima con 6/8 nodi da nord e la seconda con vento in diminuzione e con la riduzione del percorso alla seconda bolina- ha spiegato il Capo Flotta della Romagna Guido Guadagni -appena usciti dal porto è scesa la nebbia e la Giuria ci ha fatto rientrare in porto. Ma fortunatamente, dopo un’ora la nebbia ha cominciato a diradarsi permettendoci di uscire dal porto e regatare. Al termine della giornata si è svolta la premiazione della prima manche vinta da Ita 424 Kismet (10 punti) seguito da Ita 400 Capitan Nemo (13), Ita 382 Vento Blu (18) e (entrambi a 26 punti) Ita 505 Jorè e Ita 473 Magica Fata con Massimo Frigerio e Viscardo Brusori.”
Per i sedici equipaggi della Flotta J24 della Romagna l’appuntamento con il week conclusivo della seconda manche del tradizionale appuntamento ben organizzato dal Circolo Nautico Amici della Vela nel tratto di mare antistante la spiaggia di Milano Marittima è fissato per sabato 17 marzo (giornata di recupero) e domenica 18.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.