Christopher Frank ITA-211 si aggiudica anche la seconda tappa di Coppa Italia di Formula Windsurf 2017

Daniele Carnevali
Scritto da Daniele Carnevali

Si è svolta, nel weekend appena terminato, la seconda tappa della Coppa Italia di Formula Windsurfing 2017, del circuito AICW, Associazione Italiana Classi Windsurf (FIV). Christopher Frank, ITA-211 bissa la vittoria ottenuta nella prima tappa di Torre Annunziata mettendo una seria ipoteca sulla vittoria finale di Coppa. La terza, ultima e decisiva tappa si terrà sul lago di Como a settembre. A Porto Corsini era in palio anche il memorial Ballanti – Saiani ed era valida anche come prima tappa del campionato del Medio-Adriatico di specialità. Dopo tre prove ed una quarta con vento al limite, sul podio più alto è stato l’atleta del Lago Maggiore con tre 1′ posti, seguito dall’atleta di casa Alessandro Giovini, primo dei Grand Master e Andrea Volpini. Luciano Treggiari 1′ Veteran e 4′ assoluto, Massimo Abagnale 1′ Master e Simona Mascellani 1′ Femminile. 

A raccontarci la regata è Dario Mocchi, un degli atleti in gara, giunto settimo: “Nella giornata di sabato nulla di fatto. C’era inizialmente un vento di perturbazione che dai 10 nodi era arrivato fino ai 20, poi al momento di entrare in acqua, per la verità siamo stati un po’ lenti ad approfittare della situazione, il vento è calato all’improvviso. Tutto si è svolto quindi nella seconda giornata di gare. Tre prove con vento tra i 9 e i 12/13 nodi, e la quarta portata a termine solo da pochi atleti. Voglio sottolineare l’ottima organizzazione del circolo ospitante che ha fatto dono agi atleti, cosa piuttosto apprezzata, di una borsa di gara con vari gadget dentro, ed un’ottima cena sabato sera per tutti”.

Fabio Benericetti è il delegato zonale AICW del Medio-Adriatico, arrivato 11°: “La manifestazione nel complesso è ben riuscita. Peccato per sabato per le condizioni molto instabili, è stato difficile poter sfruttare la finestra di vento e cielo aperto del tardo pomeriggio, quando avevamo ormai rinunciato, e ad inizio di giornata quando il vento era partito bene ma sceso velocemente. La quarta prova è stata un po’ discussa, con pochi atleti che sono riusciti a portarla a termine, secondo me era da annullare ma la giuria ha deciso diversamente. Il ritorno a Porto Corsini di un evento di livello nazionale è il frutto della volontà del circolo di rendersi disponibili in futuro anche per eventi più grandi”.

sull'autore

Daniele Carnevali

Daniele Carnevali

Classe ’81, giornalista professionista approdato nella redazione di Nautica nel 2003. Appassionato di barche a vela e a motore, nel tempo libero si diletta a veleggiare a bordo del suo Fireball.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.