Cinque vittorie per Malizia – Yacht Club de Monaco

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice

Giornata perfetta per Malizia – Yacht Club de Monaco, con una prestazione straordinaria nella seconda giornata della GC32 Orezza Corsica Cup nella baia di Calvi, malgrado condizioni piuttosto impegnative.

Le previsioni parlavano di vento forte e mare formato, sebbene meno intensi che il primo giorno, e la scelta di far regatare la flotta presto la mattina si è rivelata più che vincente. Grazie a quest opzione si sono potute disputare cinque prove a bastone, senza l’onda presente ieri, ma con un vento che ha oscillato dai 10 ai 25 nodi di intensità, e spesso molto ballerino. Una giornata in cui le scelte tattiche non sono state così ovvie.

L’ex timoniere di Coppa America Sebastien Col, che ha preso il timone di Malizia – Yacht Club de Monaco di Pierre Casiraghi a Calvi in questi primi due giorni, ha spiegato: “Penso che nelle prime due regate abbiamo navigato bene, meglio degli altri, e su alcuni salti di vento abbiamo anche avuto un po’ di fortuna. Ma ci vuole anche quella per vincere, soprattutto quando il vento salta. ma poi, dalla terza prova, ci siamo trovati perfettamente a nostro agio. A bordo funzionava tutto bene.” A chiamare le scelte tattiche della barca monegasca l’ex velista delle classi olimpiche, il britannico Richard Mason. 

Aggiudicarsi cirque regate su cinque è stata una performance eccezionale da parte del team del principato, ma una mano gliela hanno data anche gli avversari. Come è successo nella prima prova, in cui la vittoria per i giapponesi di Mamma Aiuto! di Naofumi Kamei sembrava cosa fatta e invece si sono ritrovati in un buco di vento in mezzo al campo, lasciando via libera a Malizia di tagliare la linea del traguardo con diritto di rotta. anche nella terza prova, svoltasi con aria più intensa, Mamma Aiuto! è andato vicino alla vittoria, chiudendo pochi metri dietro Malizia.

Nel corso della quarta prova di giornata, è stato l’equipaggio australiano di .film Racing di  Simon Delzoppo ad attrarre l’attenzione. Ben davanti alla prima boa, è stata costretta a una manovra improvvisa da Malizia, per cui l’equipaggio non era pronto. Il GC32 australiano sembrava proprio vicino alla scuffia, che ha evitato per un soffio. “Siamo tutti riusciti a reagire abbastanza bene” ha spiegato Delzoppo. “Io ero attaccato alla barra del timone con i piedi in aria, ma sono riuscito a governare la barca. Poi abbiamo lascato la randa e fatto una poggiata. Un momento abbastanza elettrico.”

Un incidente altrettanto intenso per Malizia – Yacht Club de Monaco, che stava cercando di passare gli australiani alla boa. Come ha ricostruito Sebastien Col: “Inizialmente credevo che si sarebbero ribaltati su di noi, quindi mi sono infilato all’interno. Quindi (con il rischio che lo scafo sopravento di Malizia gli finisse sopra) ho detto, dobbiamo essere veloci. E’ stato un momento un po’ caldo.”

Se Malizia-Yacht Club de Monaco è saldamente in testa della classifica provvisoria con 11 punti, dietro la barca d’argento ci sono  gli americani di Argo a 23 punti, ma sono solo sei i punti quelli che separano il secondo dal quarto posto.

Morgan Larson, che ha navigato con Alinghi finendo in seconda posizione nel GC32 Racing Tour in 2015, è tornato sul circuito a Calvi su Argo. “Ci sono stati un paio di momenti di tensione, ma una buona giornata tutto sommato. I ragazzi hanno lavorato bene, rimediando alle mie mancanze. E’ una barca che richiede che tutto l’equipaggio sia abile, perch anche dei piccoli errori possono sembrare davvero grandi. Abbiamo avuto un problema con la vela di prua che si è srotolata per errore in una raffica di bolina. sembra sempre di fare un sacco di errori e di perdere punti, ma in realtà è lo stesso per tutti. E’ una classe molto competitiva, sono felice di correrci ancora.”

Domani le previsioni parlano di condizioni più regolari per il pomeriggio con 15/18 nodi di vento. L’obiettivo degli organizzatori è di tornare al calendario originale, con un primo segnale d’avviso alle 12.30, con due prove dell’ANONIMO Speed Challenge seguite da regate a bastone.

Classifica overall della GC32 Orezza Corsica Cup dopo sette prove

Pos Team R1 R2 R3 R4 R5 R6 R7 Tot
1 Malizia – Yacht Club de Monaco 1 5 1 1 1 1 1 11
2 Argo 5 2 4 2 4 2 3 22
3 Team ENGIE 3 3 3 3 6 3 2 23
4 Realteam 2 1 5 4 3 5 5 25
5 Mamma Aiuto! 4 4 2 6 2 6 4 28
6 .film Racing 6 6 6 5 5 4 6 38
7 Zoulou DNC/8 DNC/8 DNC/8 DNC/8 DNC/8 DNC/8 DNC/8 56

Classifica owner-driver della GC32 Orezza Corsica Cup  

Pos Team R1 R2 R3 R4 R5 R6 R7 Total
1 Mamma Aiuto! 4 4 2 6 2 6 4 28
2 .film Racing 6 6 6 5 5 4 6 38
3 Zoulou DNC/8 DNC/8 DNC/8 DNC/8 DNC/8 DNC/8 DNC/8 48

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.