CONCLUSA LA 222 MINISOLO. VINCE FORNARO NEI PROTO E KABALIN NEI SERIE

Daniele Carnevali
Scritto da Daniele Carnevali

Ancora un podio per Andrea Fornaro nei Proto. Per i Serie domina il croato Vedran Kabalin.

Poco vento per i Mini alla solitaria che chiude il Campionato Italiano.

 

Tre giorni in modalità solitaria per i 15 Mini 6.50 partecipanti all’ultimo appuntamento italiano del Campionato Italiano della Classe, la 222 MiniSolo.

Partiti come da programma venerdì 28 aprile hanno seguito un percorso modificato dal Comitato Organizzatore del Circolo Nautico Marina Genova Aeroporto per una situazione meteo complicata. La nuova rotta da seguire quindi è stata Genova, Gallinara, Gorgona, Genova per un totale di 190 miglia.

Una regata che si è presentata ancora una volta con venti molto deboli impegnando i solitari in una sfida fisica e mentale da giocare nella gestione della barca e con un meteo tutto da interpretare sul campo.

Per la categoria Proto un vero e proprio testa a testa tra Andrea Fornaro su Sideral ITA 931 e Matteo Rusticali su Spot ITA 444 che li ha visti protagonisti tra tutte le imbarcazioni della flotta.

Fino a Gallinara è Fornaro ad avere l’orizzonte libero, ma non appena le condizioni meteo si presentano con venti più leggeri, è Rusticali che domina la scena guadagnando un netto vantaggio. Poco prima di Gorgona la distanza tra i due skipper diminuisce dando inizio ad un vero e proprio match-race su lunghe distanze. Sarà Andrea Fornaro a spuntarla e a tagliare il traguardo alle 14.49 del 30 aprile classificandosi primo tra i proto, chiudendo così il suo percorso di regate qualificative per la Mini Transat. Rusticali, con il suo prototipo vintage del 1991, chiude secondo con una bellissima prova. Anche per lui si aprono le porte per la prossima Mini Transat.

Altro bellissimo risultato tra i Proto per Luca Rosetti a bordo di ITA 342, la barca con la quale Michele Zambelli disputò la Mini Transat nel 2013, che chiude la sua prima prova in “solo” al terzo posto.

Anche tra i Serie lo spettacolo non è mancato. Sul podio più alto sale il croato Vedran Kabalin su Eloa CRO 704 , che con una regata senza alcuna sbavatura ha  guadagnato posizioni subito dopo il passaggio a Gallinara, arrivando a pochi minuti dai Proto.

Un bellissimo secondo posto per Emanuele Grassi su Penelope ITA 603 che ha disputato una regata sempre con il gruppo di testa fino a trovare il suo giusto spazio durante la risalita da Gorgona verso Genova. Per Emanuele Grassi vi sarà ancora un altro appuntamento alla Giraglia prima della Mini Transat.

Il terzo posto nei Serie è per Federico Cuciuc su Zero & T ITA 556 il quale chiude una bellissima stagione dove ha conquistato un podio per ogni appuntamento.

Con la 222 MiniSolo si concludono le regate Mini valide per il Campionato Italiano e qualificative ai fini della Mini Transat. Gli appuntamenti continuano con la Giraglia e la 151, aperte ai Mini, e il nuovo evento in Adriatico con il Memorial Bianchietti a Giugno.

 

Photo Credits Benedetta Pitscheider

sull'autore

Daniele Carnevali

Daniele Carnevali

Classe ’81, giornalista professionista approdato nella redazione di Nautica nel 2003. Appassionato di barche a vela e a motore, nel tempo libero si diletta a veleggiare a bordo del suo Fireball.

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.