Concluso il Campionato Zonale 2018 della Flotta J24 pugliese

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice
Sette le prove disputate nelle acque del porto di Taranto, polo pugliese dei J24 con la  rada del Mar Grande.
 
Taranto. Portando a termine altre tre prove combattute e divertenti nelle acque antistanti il lungomare di Taranto, la Flotta pugliese J24 ha concluso in bellezza il Campionato Zonale 2018, manifestazione ben organizzata dal Circolo Velico Ondabuena ASD con la collaborazione della Sezione Velica Marina Militare Taranto, valida anche come Campionato Invernale. Grazie a cinque vittorie e due secondi posto è il J24 Tecnoclima-Jebedee co-armato da Nino Soriano e Luca Gaglione ad aggiudicarsi la vittoria finale e il titolo 2018.
“Dopo il forzato stop della penultima tappa (sospesa in segno di rispetto, come tutte le altre manifestazioni sportive della città, per l’incidente avvenuto durante il Campionato Invernale Città di Taranto nel quale il velista Mauro Lioce aveva perso la vita mentre regatava su una barca d’altura), domenica scorsa sette dei nove equipaggi della Flotta pugliese J24 sono scesi in acqua per l’ultima sfida della stagione invernale.- ha spiegato il Capo Flotta J24 pugliese Nino Soriano, co-armatore di Tecnoclima-Jebedee – Presente, questa volta, Ita 467 Canarino Feroce che, con l’ormai collaudato equipaggio che vede oltre all’armatore Massimo Ruggiero anche Giuseppe Miglietta al timone e Paolo Montefusco alla tattica, ha dominato l’ultima giornata con due primi e un terzo posto. Anche gli altri equipaggi hanno condotto un comportamento di attacco, per meglio comparire nella classifica generale e le condizioni che nella terza prova si sono rese interessanti con vento rafficato vicino ai 20 nodi, hanno completato il simpatico quadro della situazione. A fare da contraltare ai “Canarini” si è presentato il nostro Ita 427 Tecnoclima-Jebedee, fresco del nuovo partner in vista dei campionati maggiori e questa volta con un equipaggio rimaneggiato: l’assenza del timoniere titolare Luca Gaglione, ha visto protagonista del “rimpiazzo” Remo Soriano e la new entry Marco Iaquinta all’albero, oltre ai fidati Vittorio Renzi, Silvio Tullo e il sottoscritto. Abbiamo vinto di buona misura la prima prova e giocato sempre in attacco nelle altre due che abbiamo condotto in testa per tre quarti, cedendo il passo per colpa di qualche sbavatura nelle manovre sulle boe, non perfette a causa del rimescolamento dei ruoli. Non ci lamentiamo, anzi ci siamo divertiti un mondo pur sapendo di rivestire la parte del topo contro un gattaccio affamato quale Canarino Feroce. Da segnalare anche il secondo posto nella prima regata di giornata di Ita 439 Compagnia del Mare L’Emilio armato da Francesco Mastropietro e i due terzi di Ita 406 Doctor J del timoniere-armatore Sandro Negro. Ora gli equipaggi si preparano alle prove del Trofeo Nazionale J24 e sicuramente Tecnoclima-Jebedee prenderà parte alle giornate di Anzio, mentre al campionato Italiano e al Mondiale parteciperanno sicuramente anche Canarino e l’Emilio. Per ulteriori notizie sulla nostra Flotta J24 vi invito a seguirci su flottadipuglia.altervista.org oltre ovviamente sul sito www.j24.it dove troverete tutta l’attività della Classe Italiana J24.” 
La classifica generale del Campionato Zonale 2018 della Flotta J24 Pugliese (stilata dopo 7 prove e 1 scarto) vede salire sul gradino più alto del podio Ita 427 Tecnoclima-Jebedee (CN Maestrale 7 punti; 1,1,1,1,1,2,2 i parziali) seguito da Ita 467 Canarino Feroce (LNI Ostuni 11 punti; 2,2,2,dnc,3,1,1), Ita 439 Compagnia del Mare L’Emilio (CV Molfetta 18 punti; 4,3,3,2,2,4,4), Ita 406 Doctor J (CN L’Approdo Porto Cesareo, 20 punti; 3,6,4,3,4,3,3) e Piccolo Diavolo di Ferdinando Capobianco (LNI Ostuni, 32 punti; 6,4,6,4,6,7,6).

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.