CRESCE l’ATTESA PER LA 151 MIGLIA-TROFEO CETILAR 2017

Daniele Carnevali
Scritto da Daniele Carnevali

Sono già 60 le barche iscritte alla prossima edizione della 151 Miglia-Trofeo Cetilar, la regata d’altura organizzata da un comitato formato da Yacht Club Punta Ala, Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa e Yacht Club Livorno, con la sponsorizzazione della casa farmaceutica Pharmanutra attraverso il suo brand Cetilar®.

Tappa fondamentale del Campionato Italiano Offshore e del circuito del Mediterranean Maxi Offshore Challenge organizzato dall’IMA, l’Associazione Internazionale dei Maxi Yachts, la 151 Miglia-Trofeo Cetilar, che partirà da Livorno nel pomeriggio di giovedì 1 giugno per concludersi a Punta Ala dopo una suggestiva navigazione di circa 151 miglia tra le isole dell’Arcipelago toscano, giunge alla sua ottava edizione in un costante crescendo di popolarità e rappresenta ormai un vero e proprio “must” per tutti gli appassionati di vela d’altura, ma non solo.

Grazie al suo intenso calendario di attività collaterali, infatti, la 151 Miglia non è più solo una regata, ma un evento che coinvolge migliaia di appassionati: da chi la vive a bordo di una barca a vela, che si tratti di un professionista del mare o di un velista amatoriale, a chi la segue sui social o attraverso i numerosi appuntamenti organizzati tra Livorno, il Porto di Pisa – le due location dove le barche saranno ormeggiate prima della partenza – e il Marina di Punta Ala, il porto turistico che accoglierà scafi ed equipaggi a fine regata e che ospiterà, nella serata di sabato 3 giugno, la rinomata festa in riva al mare aperta a tutti i partecipanti.

Al momento, come già evidenziato, il numero di barche che hanno già formalizzato la propria iscrizione ha raggiunto quota 60, in linea con le ultime edizioni che hanno vissuto un crescendo costante di partecipazione, arrivando a toccare, l’anno scorso, quota 208 scafi iscritti (poi diventati 175 effettivi alla partenza). Un numero destinato a crescere nelle prossime settimane, quando inizieranno ad aggiungersi tutti gli scafi di punta del panorama italiano dell’altura, che hanno già manifestato il proprio interesse in quello che è considerato un appuntamento imperdibile della stagione in Mediterraneo.

“Nelle scorse settimane abbiamo pubblicato il Bando di Regata on line e distribuito agli armatori dell’Unione Vela d’Altura Italiana il nostro magazine ufficiale, che rappresenta un vademecum per chiunque voglia partecipare a questa grande festa del mare che è la 151 Miglia”, ha dichiarato Roberto Lacorte, Vicepresidente e Amministratore Delegato di Pharmanutra, nonché Presidente dello YC Repubblica Marinara di Pisa e armatore-regatante al timone del Vismara Mills 62RC SuperNikka. “Invito tutti gli interessati a iscriversi quanto prima, perché stiamo avendo dei riscontri notevoli e anche quest’anno c’è il rischio che si debba mettere un tetto alle iscrizioni, per garantire a tutti i partecipanti il nostro solito, alto livello di ospitalità”.

“Ogni edizione della 151 Miglia incoraggia ad aspettative diverse e quest’anno, oltre alla già cospicua richiesta di iscrizioni, aspettiamo i Maxi che hanno dimostrato grande interesse richiedendo d’inserire la 151 Miglia nel loro circuito”, ha aggiunto il Presidente dello YC Punta Ala Alessandro Masini. “La loro presenza sarà sicuramente di stimolo per i Maxi già presenti negli scorsi anni, ma anche per tutti quelli che pur più piccoli cercheranno di stargli il più vicino possibile.
 Condivido quanto già detto da Roberto: affrettatevi all’iscrizione, perché potremmo esser costretti a porre un limite”.

Da segnalare, tra le novità di questa edizione 2017, il lancio della nuova, attesa APP della 151 Miglia, realizzata da Calabughi per IOS e Android, e disponibile in download gratuito da fine marzo: si tratta di un nuovo, fondamentale strumento attraverso il quale l’organizzazione terrà aggiornati, in tempo reale, tutti i partecipanti, con news, info logistiche, aggiornamenti meteo, messaggi push con alert per i principali appuntamenti prima e dopo la regata, curiosità di colore e la massima interazione con il sito della regata, oggetto, nei prossimi giorni, di un profondo restyling. Attraverso l’APP, inoltre, i contenuti multimediali di ogni partecipante potranno essere facilmente condivisi nella community on line della regata.

La 151 Miglia, che si corre sotto l’egida della Federazione Italiana Vela, dell’Unione Vela d’Altura Italiana e di World Sailing, è organizzata da un comitato formato da YC Punta Ala, YC Repubblica Marinara di Pisa e YC Livorno, con la collaborazione di Marina di Punta Ala e Porto di Pisa, la sponsorizzazione di Pharmanutra con il brand Cetilar®, Rigoni di Asiago, SLAM e Devitalia, il patrocinio di Regione Toscana e dei Comuni di Pisa, Livorno e Castiglione della Pescaia. Ulteriori informazioni sul sito www.151miglia.it

sull'autore

Daniele Carnevali

Daniele Carnevali

Classe ’81, giornalista professionista approdato nella redazione di Nautica nel 2003. Appassionato di barche a vela e a motore, nel tempo libero si diletta a veleggiare a bordo del suo Fireball.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.