IL DOLPHIN ONE DESIGN DA SPETTACOLO SUL GARDA

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice

TOSCOLANO/MADERNO – La stagione dei monotipi del Garda continua. Dopo le regate invernali di Salò e Desenzano, l’apertura primaverile del 40° Trofeo Bianchi al CV Gargnano, è toccato al Circolo Vela di Toscolano-Maderno con la 26° edizione della regata della Valle delle Cartiere. Tre prove, vento medio leggerissimo da sud, un bastone tra le acque di Toscolano e Bogliaco, partecipazione affollata nella classe Dolphin, che riconferma i valori della passata stagione. Il Valle delle Cartiere 2018 va al “Baraimbo Due” degli armatori Imperadori-Razzi della Fraglia Vela di Desenzano, al timone Giovanni Pizzati; 1-2-4 i suoi piazzamenti parziali. I vincitori del circuito 2017 battono i Campioni Italiani in carica, quelli dei “Fantastica” delle sorelle Navoni, affidato a Davide Bianchini (Canottieri Garda Salò) con un 7° e due primi posti. Terzo è il “Twister-Sterilgarda” di Mattia Polettinie Flavio Bocchio (Fraglia Desenzano). Quarto è Pierluigi Omboni (Cv Gargnano) che conduce da quest’anno “Risposta Karma Ita 54”, 5° Lorenzo Sabella di “Black is Black”. Seguono Mattia Pagani, Fabio Finozzi, Lorenzo Tonini, Gianluca Carè, Marco Frizzoni. Il Dolphin è un monotipo di 8 metri e 10 centimetri, progettato da Ettore Santarelli, costruito negli anni dai cantieri Maxi Dolphin di Vittorio Moretti, dalla Benaco Boat di Stefano Foschini. Quest’anno correrà il suo Campionato nazionale a inizio giugno nelle acque gardesane di Malcesine.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.