Eugenia De Giacomo con il suo J24 Five for Fighting vince il Campionato D’Autunno a Marina di Carrara

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice
Argentovivo, J24 storico che il prossimo anno compirà 40 anni sui campi di regata, chiude al secondo posto.
Nove le prove disputate nei due week end di regate.
 
Marina di Carrara. Eugenia De Giacomo con Nicola Pitanti, Marco Bruna, Matilde Pitanti e Massimo Cusimano sono i Campioni d’autunno 2018 a Marina di Carrara. Il J24 Ita 304 Five For Fighting armato e timonato dalla giovane e grintosa De Giacomo si è infatti aggiudicato la vittoria finale al tradizionale Campionato organizzato su due fine settimana dal Club Nautico Marina di Carrara.  
Dopo il nulla di fatto della giornata di sabato a causa delle avverse condizioni meteo-marine e del vento troppo scarso, domenica è stato possibile portare a termine altre tre prove facendo così salire a nove le regate disputate complessivamente dai dieci equipaggi J24 (in gran parte della Flotta Golfo dei Poeti, ma non solo) scesi nelle acque antistanti la diga foranea del porto di Marina di Carrara.
Le vittorie della giornata conclusiva sono state firmate nell’ordine da Ita 30 Argento Vivo (il J24 storico del Circolo Velico La Spezia che il prossimo anno compirà 40 anni sui campi di regata, perfettamente condotto da Dani Colapietro, Maurizio Piva, Matteo Tronfi, Jacopo Azzolini e dall’armatore Paolo Governato), Ita 215 Mollicona (armato e timonato da Angelo Crepoli con il suo equipaggio, già collaudato da un paio d’anni, formato da Paolo Bottari alle scotte, Giovanni Lucchetti alla tattica, Paolo Pugnana all’albero e il prodiere Massimiliano Biagini) e da Ita 304 Five For Fighting che, in testa fin dal primo dei due week end, ha così saldamente confermato la prima posizione della classifica (CCR di Lauria, 12 punti; 2,2,5,1,3,1, 4,2,1) seguito da Ita 30 Argento Vivo (CV La Spezia, 15 punti; 1,3,1,3,4,2,1,4,4) e da Ita 215 Mollicona (CNMC 21 punti; 6,1,7,2,2,73,1,6). Quarto posto per Ita 371 J Ok Alce Nero armato dal Capo Flotta del Garda, il triestino Fabio Apollonio (AS Trieste V, 4,4,3,6,7,6,2,5,2) ex aequo (26 punti) con Ita 202 Tally Ho armato da Luca Macchiarini (CNMC, 3,6,2,5,5,3, 6,6,3). Segue Ita 212 Jamaica armato e timonato dal Presidente della Classe Italiana J24 Pietro Diamanti (7,ocs,4,7,1,8,9,3,5) protagonista della quinta prova.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE