GIOGI DI MATTEO BALESTRERO E’ IMBATTIBILE E CONQUISTA ANCHE LA SECONDA TAPPA MELGES 32 WORLD LEAGUE

Daniele Carnevali
Scritto da Daniele Carnevali

Marina di Scarlino (Grosseto), 7 maggio 2017 – Il team italiano di GIOGI di Matteo Balestrero, con Daniele Cassinari alla tattica, si impone sul campo di regata di Marina di Scarlino dove si è appena conclusa la seconda tappa Melges 32 World League.

Dopo il successo ottenuto a Porto Venere nell’evento di apertura della stagione europea Melges 32, la legge all’interno della flotta internazionale non cambia e continua ad essere sempre e solo nel nome di GIOGI.

La storia di questa tappa si riassume da un lato nel duello al vertice tra il vincitore e l’equipaggio russo di TAVATUY dell’armatore Pavel Kuznetsov (colui che ha conteso il successo a GIOGI senza tuttavia riuscire a difendere la leadership provvisoria dopo la prima giornata) e dall’altro nella lotta aperta per il terzo gradino del podio. Quest’ultima ha visto diversi protagonisti in un continuo cambio di posizioni, fino al verdetto finale a favore del monegasco G SPOT di Giangiacomo Serena di Lapigio.

La giornata di regata odierna, disputata sulla lunghezza di due prove con vento di maestrale non privo di oscillazioni sul campo di regata e con intensità variabile tra i 6 e i 10 nodi, vede il successo di GIOGI nella prima prova e di G SPOT nella seconda.

Anche nella divisione corinthian non è mancata la battaglia, con continui cambi di posizioni al vertice e con risultati parziali che hanno spesso visto questi equipaggi mettere la prua tra le prime posizioni e vincere una prova (come accaduto a VITAMINA di Francesco Graziani nella giornata di venerdì). Il successo finale in questo evento va all’italiano CAIPIRINHA di Martin Reintjes (ottavo assoluto) che precede proprio VITAMINA di soli 2 punti.

La flotta Melges 32 lascia ora spazio ai protagonisti della classe Melges 20 che saranno di scena, nel prosieguo della Melges World League a Marina di Scarlino, il prossimo fine settimana.

La Melges World League European Division conta sul prezioso supporto di:
Helly Hansen che firma sia l’abbigliamento ufficiale che il Melges World League HH Race Loft dedicato sia ai velisti che a tutti gli appassionati del nostro sport.Garmin Marine è l’official time keeper. Lavazza è al fianco del mondo Melges con il gusto tutto italiano del proprio caffè. Toremar condivide con le regate Melges il proprio DNA legato al mare. Tutte le immagini foto e video ufficiali portano la firma di Barracuda Communication.

Classifica generale finale dopo 7 prove con uno scarto (top 5):

  1. ITA 172 GIOGI – Matteo Balestrero (3,6,6,2,1,1,4): pt. 17
  2. RUS 223 TAVATUY – Pavel Kuznetsov (1,4,2,7,12,3,6): pt. 23
  3. MON 181 G SPOT – Giangiacomo Serena di Lapigio (14,13,1,1,6,8,1): pt. 30
  4. GER 193 WILMA – Fritz Homann (5,5,4,6,7,7,3): pt. 30
  5. ITA 487 TORPYONE – Edoardo Lupi (2,10,9,8,5,4,7): pt. 35

sull'autore

Daniele Carnevali

Daniele Carnevali

Classe ’81, giornalista professionista approdato nella redazione di Nautica nel 2003. Appassionato di barche a vela e a motore, nel tempo libero si diletta a veleggiare a bordo del suo Fireball.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.