Giovanni Soldini al Galata Museo del Mare, il tricolore sulla Rotta del Tè

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice

Giovedì 8 marzo ore 18, Auditorium Galata Museo del Mare

Incontro pubblico ad ingresso libero fino ad esaurimento posti

 

Giovedì 8 marzo alle 18 in Auditorium, il Galata Museo del Mare dà il benvenuto a Genova a Giovanni Soldini e festeggia con lui la nuova impresa realizzata con il suo team e col trimarano Maserati Multi70 sulla rotta Hong Kong-Londra, quella dei clipper che trasportavano anticamente il tè dall’Asia all’Europa.

Per la prima volta, dopo la traversata record Hong Kong – Londra in 36 giorni, il grande navigatore incontra il pubblico per raccontare la straordinaria avventura. Introduce la Presidente del Mu.MA Nicoletta Viziano, modera Fabio Pozzo giornalista de La Stampa e del Secolo XIX . Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Il 23 febbraio scorso lo skipper alle 13h20’26” UTC ha tagliato la linea di arrivo di questa classica degli Oceani passando sotto il ponte Queen Elizabeth II a Londra. Soldini e l’equipaggio di Maserati Multi70 (Guido Broggi, Sébastien Audigane, Oliver Herrera Perez e Alex Pella), che erano salpati da Hong Kong il 18 gennaio scorso, hanno impiegato 36 giorni, 2 ore, 37 minuti e 2 secondi per percorrere le 13.000 miglia della rotta teorica, oltre 15 mila reali (15.083 per l’esattezza, a una velocità media di 17,4 nodi) tra il porto cinese e la capitale del Regno Unito, migliorando di quasi una settimana (5 giorni e 19 ore) il precedente primato appartenente a Gitana 13, il maxi catamarano di 100 piedi che nel 2008 aveva concluso il giro in 41 giorni, timonato dal francese Lionel Lemonchois.

“E’ stata una super-avventura”, ha raccontato Soldini. “C’era tutto: il mare della Cina, l’allerta pirati a Singapore, lo stretto di Sonda, il passaggio del capo di Buona Speranza e dell’Equatore, il Nord Atlantico e la Manica d’inverno”. E anche, un timone rotto contro un oggetto galleggiante non identificato, le distese di plastica sui mari, un tentativo d’abbordaggio da parte di una barca di pescatori davanti alla Sierra Leone che cercavano cibo e la cambusa a bordo razionata.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.