Lerici (La Spezia), 23 giugno 2018 – La seconda giornata di regate nella tappa Melges World League in corso di svolgimento a Lerici è a tinte molto azzurre, con il tricolore che attualmente occupa tutte le prime tre posizioni della Classifica generale.

Una giornata di vela praticamente perfetta: vento disteso sul campo di regata di Lerici con pressione costante oltre i 12 nodi che regala grandi planate alla flotta nei lati di poppa, quelli che si dimostrano determinanti in tutte le tre prove disputate quest’oggi.

La prima prova di giornata vede un duello ravvicinato tra Brontolo di Filippo Pacinotti (con lo spagnolo Manuel Weiller alla tattica) e Mascalzone Latino Jr. di Achille Onorato (sostituito al timone in questa occasione da Matteo Savelli con l’aussie Malcolm Page alla tattica dei Mascalzoni); duello che si risolve, dopo una vera e propria prova di forza, solo nei metri finali nell’ultimo lato di poppa con Mascalzone Latino Jr. che la spunta su Brontolo per pochi centimetri.

La quarta prova del programma generale (e seconda di giornata) vede protagonisti per tutta la regata, in un continuo alternarsi al vertice, la coppia russa composta da Victor di Alexander Novoselov (con Stefano Cherin alla tattica) e Nika di Vladimir Prosikhin (con Michele Ivaldi); entrambi però devono inchinarsi al veterano della Classe Fremito d’Arja di Dario Levi (coadiuvato da Enrico Fonda) che, al rientro nelle competizioni in occasione della tappa di Lerici, dimostra di saper essere ancora un grande, conducendo una seconda poppa magistrale, chiudendo per primo sul traguardo e relegando così alle proprie spalle nell’ordine Victor e Nika.

La terza e ultima prova di giornata vede imporsi il team russo di Pirogovo di Alexander Ezhkov davanti a Mascalzone Latino jr. che, con questo eccellente parziale, si erge in testa alla classifica generale dopo cinque prove completate.
Alle spalle di Mascalzone (24 punti) si trova Fremito d’Arja, staccato di sole tre lunghezze e già pronto a lottare per la vittoria. La terza piazza virtuale, con ancora tre prove da disputare, spetta al momento a Spirit of Nerina di Andrea Ferrari (con Michele Paoletti) a 35 punti. La top five provvisoria è completata dal Campione in carica della Melges World League e Campione Europeo Russian Bogatyrs di Igor Rytov (36 punti) che precede di due lunghezze Brontolo di Filippo Pacinotti.

Nella classifica corinthian il russo Alex Team di Alexander Mikhaylik continua a conservare il primato con nove lunghezze di margine sugli italiani di Siderval di Marco Giannini.

Domani le ultime tre prove del programma, con lo scarto che subentrerà al completamento della sesta regata, saranno decisive per designare il vincitore del terzo appuntamento continentale della Melges 20 World League 2018.

Malcolm Page, tattico di Mascalzone Latino – “Ci presentiamo alla vigilia della giornata decisiva nella miglior posizione possibile, situazione che è il frutto di una regata condotta fin qui con grande concentrazione e un eccellente lavoro da parte di tutto il nostro team. Il campo di regata di Lerici non è di facile interpretazione poiché impone di trovare sempre il migliore equilibrio tra zone di migliore pressione e quelle che invece favoriscono come angolo. Domani dovremo certamente tenere d’occhio tutti i nostri avversari perché il livello si sta alzando di regata in regata e, da parte nostra, proveremo a regatare al massimo e senza troppi calcoli come abbiamo fatto fino ad oggi”.

La Melges World League conta sul supporto di Helly Hansen, Garmin Marine, North Sails, Toremar, Lavazza, Melges Europe, con la collaborazione dei partner locali Lerici Coast, La Lince, Consorzio Nautico La Spezia, Motorvela, Cantieri Canaletti e con il patrocinio del Comune di Lerici.

Melges World League ha sottoscritto e adotta il codice etico della Charta Smerarlda promuovendo fortemente i valori di One Ocean Foundation.