Italian Slalom Tour 2016 – La 3^ tappa di Oristano va a Marco Begalli

La terza tappa del circuito centro-nord dell’Italian Slalom Tour 2016 è stata vinta da Marco Begalli ITA-415. La tappa si inseriva nel contesto della manifestazione dell’Open Water Challenge, una classica ormai di fine estate giunta alla sua settima edizione, per celebrare il mare ed i suoi sport. La gara si è svolta sui tre giorni del weekend appena trascorso. Ben sette i tabelloni completati, cosa piuttosto rara per una gara in Italia, roba da PWA: un tabellone completato venerdì, due sabato mentre domenica sono stati ben quattro che ha permesso due scarti agli atleti e punte di vento di 27 nodi nel pomeriggio. Nel primo giorno Marco Begalli ITA-415, che sta vivendo una annata strepitosa, si è piazzato davanti a Massimiliano Loncrini ITA-5084 e GianMarco Meschino ITA-910. Ottimo il comportamento di Mattia Onali ITA-134, primo degli Youth e quarto di giornata. Alla fine della giornata di Sabato è sempre Begalli a comandare, dopo aver vinto il secondo tabellone ed arrivato quarto nel terzo. Loncrini invece piazza prima un quinto posto e poi va a vincere il terzo tabellone, mentre Onali migliora la bella prestazione del giorno prima ottenendo due terzi posti e salendo così in terza posizione nella classifica provvisoria. Meschino invece perde due posizioni con due settimi posti, a favore di Onali e Roberto Tavazzi ITA-665. Nel terzo giorno di gare, domenica, è ancora Begalli il protagonista assoluto, con un quattro su quattro vinti, probabilmente favorito anche dal vento molto sostenuto che ha aiutato le stazze fisiche pesanti. Loncrini riesce a mantenere la seconda posizione grazie a due terzi posti, un quarto ed un undicesimo, mentre Giorgio Giorgi risale prepotentemente la classifica fino al terzo posto assoluto, dopo un avvio non esattamente dei migliori nei primi due giorni con un DNS e un DSQ, con tre secondi posti ed un quinto, vincendo così la tappa regionale sarda. Gianmarco Meschino è quarto e Mattia Onali quinto. Ventidue gli atleti iscritti alla gara, che si sono aggiunti ai circa sessanta delle altre specialità presenti nel programma dell’Open Water Challenge per una grande festa del mare.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.