Il J24 NotiFyme-Pilgrim armato da Mauro Benfatto e timonato da Fabio Mazzoni, al comando a Livorno

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice
Ma La Superba e Jamaica seguono ad un punto.Tre le regate disputate nella prima giornata della seconda tappa del Circuito Nazionale, 
la Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno 2018. 

Livorno. Con le prime tre regate disputate nelle acque labroniche davanti al Porto Mediceo, si è conclusa la prima giornata della Regata Nazionale J24 ben organizzata dalla locale sezione della Lega Navale Italiana nell’ambito della seconda edizione della Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno (www.settimanavelicainternazionale.it), la manifestazione che si sta confermando un importante appuntamento nel panorama delle regate di rango nazionale e internazionale grazie alla sinergia tra i Circoli velici del litorale livornese. Le competizioni di quest’anno sono organizzate da nove circoli velici e stanno coinvolgendo 15 classi di imbarcazioni (ORC/IRC, J24, Tridente 16, Optimist, Laser Bug, L’Equipe, Windsurfer, Star, Contender, Marblehead, IOM, 2.4 mR, Martin 16, J70), circa 1000 regatanti e 600 tra derive, Monotipi e Altura , oltre alla Naval Academies Regatta che ha visto nuovamente sfidarsi di fronte alla celebre terrazza Mascagni gli equipaggi di una ventina di Accademie provenienti da tutto il mondo.
Dopo il perfezionamento delle iscrizioni, i controlli, le stazze, il peso degli equipaggi, le ultime operazioni di varo e lo Skipper Meeting, i dodici equipaggi in rappresentanza di tutte le Flotte J24 sono scesi in acqua per le prime tre prove: in quella d’apertura Ita 304 Five for Fighting (con i giovani Eugenia De Giacomo e Nicola Pitanti) ha distanziato Ita 498 NotiFyme-Pilgrim e Ita 416 La Superba. Nella seconda, invece, Ita 498 NotiFyme-Pilgrim si è rifatto e ha ottenuto la prima posizione con Ita 212 Jamaica e Ita 432 Kaster Giuliano Cattarozzi ad inseguire. Nell’ultima regata, infine, è stata Ita 416 La Superba a primeggiare seguita da Ita 212 Jamaica e Ita 489 Valhalla Hotel Verona di Fabio De Rossi.
La classifica provvisoria stilata al termine della prima giornata vede dunque al comando Ita 498 NotiFyme-Pilgrim armato dal Capoflotta J24 del Lario Mauro Benfatto e timonato da Fabio Mazzoni (in equipaggio con Lorenzo Airoldi, Alberto Benedetti e Cesare Trioschi, 7 punti; 2,1,4 i parziali), seguito da Ita 416 La Superba, il J24 del Centro Vela Altura della Marina Militare timonato da Ignazio Bonanno (in equipaggio con Simone Scontrino, Vincenzo Vano, Francesco Picaro e Alfredo Branciforte, 3,4,1) a pari punteggio (8 punti) con Ita 212 Jamaica armato e timonato dal Presidente della Classe Italiana J24 Pietro Diamanti (in equipaggio con Fabrizio Ginesi, Giuseppe Pino Garofalo, Paolo Governato e Tommaso Baroni, 4,2,2)
La Regata Nazionale J24, valida anche come seconda manche del Circuito Nazionale 2018 che assegnerà -dopo le otto tappe da aprile ai primi di dicembre- il Trofeo J24 al miglior Timoniere-Armatore e il Trofeo Challenge Perpetuo Francesco Ciccolo, proseguirà con altre prove nella giornata odierna e si concluderà domani, martedì 1° maggio. Saranno disputate fino a nove regate (con un massimo di quattro al giorno e dopo la quinta si potrà applicare lo scarto). La cerimonia delle premiazione si svolgerà (graditissima novità di quest’anno) martedì 1° maggio alle ore 17 all’interno dell’Accademia Navale in occasione della cerimonia di chiusura dell’intero evento. 
Saranno premiate le prime tre imbarcazioni classificate e la prima condotta da un equipaggio formato da componenti delle FF.AA.
Questa sera, invece, presso i locali del ristorante “Andana degli Anelli” si svolgerà la tradizionale cena per gli equipaggi.
Per ulteriori informazioni: www.j24.it e www.lnilivorno.it 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE