La Coppa D’Este nella mani di Aniene Young di Luca Tubaro, la Poderosa e Wasabino sul podio a Porto Santo Stefano

Daniele Carnevali
Scritto da Daniele Carnevali
Un week end con condizioni meteo degne di un Circuito Nazionale entrato nel vivo dopo la Coastal Race che ha portato la flotta a Porto Santo Stefano. Vento intorno ai 10 nodi provenienti da quadranti settentrionali hanno consentito delle condizioni meteo stupende. L’organizzazione dello Yacht Club Santo Stefano ha permesso alla flotta lo svolgimento di ben 5 prove, dove il terzetto formato da Aniene Young, La Poderosa e Wasabino hanno dato prova di quanto questa classe sia molto livellata. Alla fine della due giorni di regate, solo un punto divide il primo dal terzo e per La Poderosa lo stesso punteggio di Aniene Young non è sufficiente per poter vincere questa tappa. La costanza di Luca Tubaro, attualmente anche leader della classifica generale del Circuito, sembra aver raccolto il testimone dell’equipaggio senior del Circolo Canottieri Aniene,  e mette il “team giovane” del circolo romano tra i favoriti per il prossimi appuntamento con il Campionato Nazionale di Talamone.
Luca Tubaro – Aniene Young:
“La regata è stata davvero combattuta tra noi, La Poderosa e Wasabino. Il campo di regata era complesso con alternanza di intensità del vento e della sua direzione.
Abbia regatato bene, conservativi, per non prendere troppi rischi cercando di concludere tutte le prove nei tre. Per fortuna ne abbiamo vinte due e nelle prove più complesse abbiamo contenuto i danni. Ottima la velocità della barca così come l’affiatamento dell’equipaggio. Finalmente dopo tanti secondi posti ( di cui alcuni a pari punti con il primo) siamo riusciti a vincere la nostra prima nazionale così come a consolidare la leadership nel circuito 2017″.
Roberto Ugolini – La Poderosa: “Ci siamo divertiti molto in queste regate e mi fa piacere di essere stati regolari; infatti abbiamo scartato un 4° posto e senza lo scarto avremmo avuto meno  punti di Aniene Young. Siamo soddisfatti del nuovo fiocco ONE e della velocità della barca. Abbiamo azzeccato le partenze, spesso anche la parte giusta del campo e abbiamo tendenzialmente giocato bene sugli scarsi. Insomma abbiamo sbagliato un pochino meno degli altri e alla fine è questo che conta. In barca c’è un ottimo clima, facciamo bene le manovre e ci divertiamo. Sono particolarmente felice di avere battuto Wasabino che ritengo un equipaggio fortissimo. Quest’anno faremo poche regate del circuito ma spero di fare buoni risultati a Talamone. Complimenti quindi  a Aniene Young ma lasciatemi dire BRAVO a Marco Brinati,  papà degli Este,  che ha fatto delle bellissime regate e che con vento leggero è velocissimo.
La flotta si sposta di poche miglia per approdare a Talamone, dove dal 9 all’ 11 giugno si volgerà il Campionato Nazionale.
CALENDARIO CIRCUITO NAZIONALE ESTE 24 – 2017
1ª Tappa : 22/24 aprile – Coastal Race Argentario- Porto Ercole – Monte Argentario (CCA /CNGM / CNVA / YCSS)
2ª Tappa : 13/14 maggio – Coppa D’Este – Porto Santo Stefano ( YCSS )
3ª Tappa : 9/11 giugno – Campionato Nazionale E24 – Talamone
4ª Tappa : 1/2 luglio – Coppa Marconi – Santa Marinella ( CNGM )
5ª Tappa : 23/24 settembre – Coastal Race Maddalena – Porto Rotondo (YCPR)
6ª Tappa : 14/15 ottobre – Coppa Vasari – Santa Marinella (CNGM)

sull'autore

Daniele Carnevali

Daniele Carnevali

Classe ’81, giornalista professionista approdato nella redazione di Nautica nel 2003. Appassionato di barche a vela e a motore, nel tempo libero si diletta a veleggiare a bordo del suo Fireball.

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.