LA GIRAGLIA ROLEX CUP DEI MINI 6.50, ANCORA POCO VENTO

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice

Vince Moresino-Buompane su ITA 633 Bea, secondi Grassi- Meroni su ITA 603 Penelope. Terzo posto per ITA 745 Stered Lostek con Rizzi-Alterisio.

 

Alta pressione e venti leggeri per i Mini 6.50 alla Giraglia Rolex Cup, regata che chiude il calendario del Campionato Italiano 2017 della Classe italiana, supportata da quest’anno da Ambeco.

Caratterizzata da poco vento e con velocità medie molto basse, la regata è stata interessata da una situazione meteo non proprio ideale per i Mini che hanno dovuto impegnarsi, lungo tutto il percorso, alla ricerca di quel vento che quest’anno si è fatto desiderare in tutte le regate del circuito.

La Classifica definitiva della Categoria Classe Mini 6.50 alla Giraglia Rolex Cup, regata giunta alla sua 65° edizione:

1° Classificato – Ita 633 Bea
Rotta diretta tra le ariette.

Primo a tagliare il traguardo, alle ore 22.40 di venerdì 16 giugno, è stato ITA 633 BEA di Ernesto Moresino, uno dei nomi che più rappresentano la Classe Mini 6.50 nella connotazione italiana, in coppia con Antonio Buompane. I due skipper, subito dopo la partenza, hanno preso la posizione di testa seguendo sempre una rotta diretta con l’obiettivo di sfruttare ogni situazione di vento per fare “meno strada possibile”. Anche un nuovo settaggio all’albero, dopo le ultime prove del circuito, ha migliorato le prestazioni della barca che ha subito trovato il suo assetto ottimale.

2°Classificato – Ita 603 Penelope
Assetto Mini Transat.

Medaglia d’argento, con arrivo alle ore 00.20 di sabato 17 giugno, per ITA 603 PENELOPE di Emanuele Grassi, pronto al trasferimento a La Rochelle, in coppia con Lorenzo Meroni. “Ho sofferto i venti leggeri ma ho preferito equipaggiare la barca con le vele già in assetto Transat, per le ultime regolazioni.” Anche se le condizioni mediterranee non sono mai ottimali per i Mini, Grassi ha sempre tenuto al minimo il distacco con ITA 633 BEA giocando a coprire l’avversario in un Match Race di 200 miglia.

3° Classificato – Ita 745 Stered Lostek
Buona la prima (stagione in classe mini).

In terza posizione chiude, con arrivo alle 04.55 di sabato 17 giugno, uno dei nuovi volti della Classe Mini 6.50 Italia, Davide Rizzi skipper di ITA 745 STERED LOSTEK, che per l’occasione era in coppia con Monica Alterisio. Dopo l’Arci 6.50, corsa con la moglie e co-skipper Marzia Musso, e la prima esperienza in solitario alla 222 Mini Solo, Rizzi chiude la prima stagione di regate a bordo di Stered Lostek con un bel podio. “L’esperienza di questa regata, dichiara lo skipper modenese, è stato il giusto compromesso tra l’attenta osservazione di team con più esperienza e una nostra strategia.”

In attesa della classifica finale che decreterà il Campione Italiano in categoria Serie e in categoria Proto della Classe Mini 6.50 per l’anno 2017, l’attenzione ora si sposta per il prossimo appuntamento di Ottobre della Mini Transat.

Photo Credits Benedetta Pitscheider

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.