Le affascinati vele storiche a Porto Santo Stefano

Tornano a Porto Santo Stefano dal 19 al 23 giugno le “signore del mare”,  affascinanti imbarcazioni quasi tutte di legni pregiati, lucenti ottoni  e  vele di tela olona per l’Argentario Sailing Week, la regata riservata alle barche a vela d’epoca e classiche organizzata dallo Yacht Club Santo Stefano. La storia dell’Argentario Sailing Week inizia nel 1992 quando un gruppo di Soci dello YCSS organizza una sfida per imbarcazioni classiche denominata Le Vele d’Argento, con il passare degli anni il numero di imbarcazioni iscritte è andato aumentando e dal 1999 la manifestazione si chiama Argentario Sailing Week.  La regata si tiene tradizionalmente dopo la seconda metà di giugno quando la termica è più sostenuta e ospita yacht Classici, Vintage, Spirit of Tradition e Classi Metriche con equipaggi provenienti da ogni parte del mondo.

Le imbarcazioni vengono ormeggiate nell’antico porto della Pilarella, da dove gli equipaggi possono godere delle bellezze storiche del paese ed apprezzare la qualità dei ristoranti, bar e delle boutiques affacciate direttamente sulla passeggiata del molo. I giorni di entusiasmanti regate si svolgono in uno dei più belli campi di regata del Mediterraneo e la famosa ospitalità dello YCSS rendono l’Argentario Sailing Week un appuntamento imperdibile per gli amanti della vela classica. Partecipano quest’anno Argyll, Artica II, Barbara, Caroly, Chaplin, Chin Blu III, Chinook, Chips, Comet, Corsaro II, Galahad, Hallowe’en, Habela II, Il Moro di Venezia I, Magdalus Secondo, Manitou, Marga, Ojala II, Olympian, Pandora, Rosalù, Skylark of 1937, Stormy Weather of Cowes, Tigris, Tintagel, Toi et Moi, Varuna, Viola. Tornano così all’Argentario scafi storici come Marga, un classe 10 Metri S.I. del 1910, tra le italiane Il Moro di Venezia I e non mancheranno le unità a vela della Marina Militare italiana adibite a navi scuola per i cadetti dell’Accademia Navale, tra le quali gli storici yawl bermudiani Corsaro II del 1961 e Caroly del 1948, oltre a Chaplin del 1974.

Il programma prevede l’arrivo mercoledì prossimo, la registrazione ed eventuale stazza delle barche intervenute, nella serata si terrà il cocktail di apertura presso la sede dello Yacht Club Santo Stefano, giovedì mattina il briefing per i partecipanti che precede la prima regata, nella serata di venerdì si svolgerà la cena equipaggi presso la bellissima Fortezza Spagnola di Porto Santo Stefano, con invito del Presidente dello YCSS Piero Chiozzi e del Sindaco di Monte Argentario  Franco Borghini, la manifestazione si concluderà con la cerimonia di premiazione domenica 23 giugno. Seguirà la regata il comandante Daniele Busetto, nostro collaboratore storico,  invitato dallo YCSS che documenterà con immagini e scritti gli eventi più importanti in mare e in terra.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE