Malizia II arriva a Montecarlo in 2° posizione

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice

Montecarlo (MON), 25 agosto 2017 – Si è conclusa anche per l’IMOCA 60’ Malizia II (MON) la Palermo-Montecarlo 2017. La barca di Pierre Casiraghi, che corre per lo Yacht Club de Monaco, ha tagliato il traguardo stamattina alle 10.29.40 in 2° posizione, dopo l’arrivo di ieri mattina di Lucky (USA), che ha vinto il Trofeo Giuseppe Tasca d’Almerita.

Soddisfatto della prestazione lo skipper tedesco Boris Herrmann: “Non abbiamo trovato le andature a noi favorevoli – ha detto appena sceso da Malizia II –, ma è stata un’ottima regata anche in vista dei nostri prossimi impegni. Le 500 miglia della Palermo-Montecarlo sono un bel test per chi fa competizioni offshore”.

In banchina l’equipaggio è stato accolto da Pierre Casiraghi: “Mi complimento con i ragazzi per il 2° posto – ha detto –: non era facile con queste condizioni meteo, ma hanno lottato tutto il tempo con grande carattere. Bravi”.

Lo skipper Herrmann ha ringraziato in particolare Milena Schoenahl, che dopo il trasferimento di 2000 miglia per raggiungere Palermo dal Fastnet, è stata a bordo anche per queste ulteriori 500 miglia della regata”. Su Malizia II oltre a Herrmann e a Milena Schoenahl, c’erano anche Matteo Marrenghi e Valentin Zavadnikov.

Il Presidente del Circolo della Vela Sicilia, Agostino Randazzo, ha commentato il risultato di Malizia II: “Peccato per questa bellissima barca non aver potuto esprimere tutto il suo potenziale: con andature di poppa e al lasco il risultato sarebbe stato molto diverso. Spero che Malizia II torni anche l’anno prossimo a Palermo per affrontare una nuova sfida. A questo punto, aspettiamo di vedere a chi andrà il Trofeo Angelo Randazzo per il 1° classificato in tempo compensato”.

 

A poca distanza da Malizia II ha tagliato il traguardo anche la francese Tonnerre de Glen di Dominique Tian (ore 11.14), progetto 46’ di Kerr Design custom, mentre Leaps&Bounds di Jean Philippe Blanpain (Grand Soleil 58’) è arrivata alle 13.24. Le altre barche giunte a Montecarlo nel pomeriggio sono Jivaro (ore 14.54) e Ottavo Peccato (ore 15.11). Prossime al traguardo Cheyenne e Quattro Gatti.

 

Ricordiamo che la regata è organizzata dal Circolo della Vela Sicilia in collaborazione con lo Yacht Club de Monaco e lo Yacht Club Costa Smeralda.

Questa XIII Palermo-Montecarlo ha una flotta che proviene da nove paesi: USA, Monaco, Germania, Polonia, Gran Bretagna, Francia, Russia, Ungheria e Italia.

Inolte contribuisce ad assegnare vari trofei internazionali quali Trofeo d’Altura del Mediterraneo 2017, Championnat et Trophees Inshore et Offshore Mediteraneen Equipages-IRC2017, Campione Italiano Offshore 2017, Mediterranean Maxi Offshore Challenge 2017.

 

Al successo della Palermo-Montecarlo contribuiscono vari partner e Istituzioni, a partire dal  Comune di Palermo, co-organizzatore della Manifestazione. Inoltre questa edizione ha il fondamentale sostegno della Fondazione Terzo Pilastro-Italia e Mediterraneo presieduta da Emmanuele Francesco Maria Emanuele. La Fondazione da sempre è mossa dalla volontà di promuovere la sanità, la cultura, la ricerca scientifica, l’istruzione, la formazione, l’inclusione sociale e dalla missione di fare da trait d’union tra le culture che si affacciano sul Mar Mediterraneo.

Una menzione merita Tasca d’Almerita, che da otto generazioni produce vini premiati in tutto il mondo e la cui famiglia da sempre nutre un’autentica passione per il mare: il legame fin dalla prima ora con la Palermo-Montecarlo lo sottolinea.

Nuovi partner sono Banca Mediolanum e Condorelli affiancati da Riolocar e Gesap. 

 

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.