Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini a 20 nodi nell’Aliseo

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice

Terzo giorno di RORC Transatlantic Race per Soldini e il suo Team: secondo le rilevazioni delle 12.00 UTC Maserati Multi 70naviga a 20 nodi di velocità con un vento di 15 nodi a 2316 miglia dall’arrivo. PowerPlay, il MOD 70 inglese con skipper Ned Collier Wakefield, prosegue a 17 nodi di velocità a 2306 miglia dal traguardo.

 

“Siamo entrati nell’Aliseo, tra poco ci saranno i primi pesci volanti” racconta Giovanni Soldini da bordo, “svolazziamo con il timone senza foil tenendo tutti i pesi a prua per equilibrare l’assetto longitudinale della barca. Il vento sembra bello stabile e sostenuto: ci daremo dentro!”.

 

Durante la scorsa notte, Maserati Multi 70e PowerPlayhanno strambato facendo rotta verso Sud, per uscire dalla zona di alta pressione. Soldini racconta: “Abbiamo strambato quando abbiamo visto calare il vento, PowerPlay con vento leggero riesce a navigare meglio, quindi ha strambato dopo. Hanno guadagnato qualche miglio di vantaggio, ma noi raggiungiamo prima il vento in aumento.”

 

La regata, organizzata dal Royal Ocean Racing Club, alla sua 5a edizione, è partita da Lanzarote, Canarie, e termina a Grenada, nei Caraibi, dopo 2995 miglia attraverso l’oceano Atlantico.

 

Lo skipper di Maserati Multi 70Giovanni Soldini, è accompagnato da un equipaggio di 6 velisti professionisti: gli italiani Guido Broggi (randista), Nico Malingri e Matteo Soldini (entrambi grinder e tailer); gli spagnoli Carlos Hernandez Robayna (tailer) e Oliver Herrera Perez (prodiere); il francese François Robert (pitman).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE