Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini partiti per la 5a edizione della RORC Transatlantic Race

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice

Il Team italiano è pronto per la sfida con PowerPlay

 

È partita oggi 24 novembre, alle 12.00 UTC, la 5aedizione della RORC Transatlantic Race, organizzata dal Royal Ocean Racing Club: 10 le imbarcazioni allineate sulla starting line a Lanzarote, Canarie, pronte a percorrere le 2995 miglia attraverso l’oceano Atlantico che le separano dal traguardo a Grenada, nei Caraibi.

 

Con un vento di 9 nodi da SW, i due trimarani in gara hanno tagliato la linea del via quasi allineati: Maserati Multi 70 è partito solo pochi secondi dietro a PowerPlay, il MOD 70 inglese con skipper Ned Collier Wakefield già incontrato a ottobre per la Rolex Middle Sea Race.

 

Obiettivo dei due trimarani, oltre alla vittoria nella loro categoria, sarà sfidare il record di velocità della regata per i multiscafi, fissato nel 2015 da Lloyd Thornburg che, a bordo dell’americano Phaedo3, ha tagliato il traguardo dopo 5 giorni, 22 ore, 46 minuti e 3 secondi.

 

Pochi minuti prima di mollare gli ormeggi, lo skipper Giovanni Soldini ha commentato: “Siamo molto contenti di partire e di confrontarci un’altra volta con un MOD 70 con un equipaggio così tosto come quello di PowerPlay. Il nostro Team è carico e tonico: ce la metteremo tutta come al solito!”

 

L’equipaggio di Maserati Multi 70, che accompagnerà lo skipper Giovanni Soldini per questa regata, è composto da 6 esperti velisti: gli italiani Guido Broggi (randista), Nico Malingri e Matteo Soldini (entrambi grinder e tailer); gli spagnoli Carlos Hernandez Robayna (tailer) e Oliver Herrera Perez (prodiere); il francese François Robert (pitman).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE