MASERATI MULTI70 DENTRO UN FRONTE ESTESO

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice

Continua la navigazione verso Ovest con un intenso sistema depressionario che insiste sulla rotta della RORC Transatlantic Race

 

Nel quarto giorno atlantico (14.00 GMT) della RORC Transatlantic RaceMaserati Multi70 macina miglia a 26 nodi di velocità dopo aver agganciato vento da E/NE più steso (20 nodi) che con il progredire delle ore e il procedere verso Ovest andrà crescendo d’intensità, e dopo aver recuperato a Phaedo3 quasi 100 miglia del distacco che li separava. I dati sono stati appena aggiornati: l’organizzazione della regata ha avuto problemi con il tracking a causa delle punte di velocità eccessive di Maserati Multi70 che hanno provocato anomalie nel sistema di traccia.

Il trimarano statunitense Phaedo3 nella notte è salito quasi alla stessa latitudine di Maserati Multi70 e lo precede di 300 miglia a 27 nodi di velocità.

 

Nel collegamento di stamattina, Giovanni Soldini descrive così la nottata appena passata: «Siamo finalmente usciti dalla zona senza vento e abbiamo cominciato a macinare miglia: abbiamo fatto punte a 35 nodi nel buio di una notte senza luna. La barca in volo è silenziosa e accelera come un puledro impazzito. Siamo super contenti dei progressi e di come si comporta Maserati Multi70 sulle onde oceaniche ben più lunghe di quelle mediterranee. Riusciamo a volare con condizioni sino a ieri impensabili».

 

La situazione meteo sul Nord Atlantico è ancora anomala rispetto alla norma stagionale: l’Aliseo non si è ancora instaurato con un flusso deciso e sulla rotta dei due trimarani c’è un sistema depressionario con un fronte associato molto esteso che entrambi stanno affrontando. Questo il commento di Soldini: «Siamo dentro al flusso della depressione nel suo lato Nord Est, dobbiamo passare dall’altra parte e andare nel suo lato Ovest sperando di non rimanere in piatta nel centro. Poi avremo finalmente Aliseo o comunque vento di alta pressione sino all’arrivo».

 

Per Maserati Multi70 (all’ultimo rilevamento delle ore 12.00 GMT) mancano 2028 miglia da percorrere per raggiungere il  traguardo di Grenada.

 

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.