Zara (CRO), 8 giugno 2017

È un week-end inedito per la flotta europea della Melges World League: andrà infatti in scena il primo di tre atti in Croazia, nella bellissima riviera a Est del Mar Adriatico, incominciando con il terzo evento 2017 per i Melges 20. Lo scenario, davvero spettacolare, sarà quello di Zara, celebre fra i velisti e i croceristi per le infinite opportunità di approdare in deliziosi angoli dell’arcipelago incontaminati, poiché la maggior parte delle isole zaratine e, più in generale, a Nord della Dalmazia, sono indubbiamente disabitate.

Seguiranno sempre in Croazia, ma a Sibenik (Sebenico), altri due eventi di rilievo, che rappresenteranno in ambo i casi i campionati europei per le rispettive classi: dal 12 al 15 luglio per i Melges 20 e dal 20 al 22 luglio per i Melges 32.

Inedito anche il roster dei Mascalzoncini che, all’alba della metà stagione, e la necessità di difendere una seconda posizione assoluta nella neonata Melges World League europea (e quarta a livello globale), propone un cambio dell’armatore timoniere titolare, Achille Onorato, con un altro gentleman driver ben conosciuto nella flotta, Guido Miani. Miani è uno yachtsman molto appassionato della vela monotipo, che si era già impegnato e spesso distinto con risultati gratificanti e significativi nei Melges 20, coronati dalla conquista nel 2011 del titolo di campione europeo a Venezia con ben tre vittorie nella serie e un margine di 27 punti sul primo inseguitore. Achille lascia quindi questa settimana in buone mani la guida del Mascalzone Latino jr., che per il resto rimane invariato: Cameron Appleton alla tattica e Stefano Ciampalini alle scotte.

Notevole la partecipazione e l’interesse per questa nuova tappa che, nonostante la distanza, fa il record stagionale di presenze: sono infatti 35 gli equipaggi iscritti a Zara contro i 32 effettivi di Portovenere e Scarlino. Nika (Prosikhin-Ivaldi) è l’avversario da battere, vincente nella prima prova dell’anno e in testa alla ranking della World League europea, ma considerando solo i due eventi europei nel 2017 non bisogna dimenticare gli altri a podio: Mag Tiny (Krempec-Basic) era secondo a Scarlino, davanti a Nika e dietro ai Mascalzoncini, mentre a Portovenere, con Nika vincente, sono stati premiati anche Cars 167 (Jones-De Felice) e Victor (Novoselov-Cherin), che tuttavia ha preso una brutta batosta nella prova Toscana.

Per questo week-end il calendario di regate resta invariato, con inizio dei giochi venerdì alle 13.30 mentre l’ultimo segnale di avviso di domenica 11 giugno non potrà essere esposto oltre le 15.00.