Ancona, 27 giugno 2018 – Dopo il terzo dei cinque eventi della stagione Melges 20 World League, ospitato a Lerici nel weekend appena trascorso e vinto da Fremito d’Arja di Dario Levi, è tempo di bilanci per gli oltre trenta equipaggi che, fino ad oggi, hanno preso parte al circuito internazionale promosso da Melges Europe. 

Dopo la vittoria nell’evento inaugurale a Forio d’Ischia e il quinto posto ottenuto a Scarlino e Lerici, Brontolo Racing dell’armatore e timoniere anconetano Filippo Pacinotti si è dimostrato l’equipaggio più consistente della flotta, conquistando la vetta della classifica Europea delle Melges 20 World League con un totale di 52 punti.

A seguire Brontolo Racing nella classifica continentale, con uno svantaggio di 3 punti, è il vicecampione del mondo in carica Vladimir Prosikhin a bordo della sua Nika, dove le scelte tattiche sono affidate all’olimpionico italiano Michele Ivaldi. Terzo posto nel ranking europeo per Pirogovo Sailing di Alexander Ezkhov, mentre  i newcomers della Classe Melges 20, a bordo di Calvi Network di Carlo Alberini, occupano il quarto posto con 38 punti. 

“Così come a Scarlino, anche a Lerici ci siamo sentiti molto competitivi, sebbene i rapporti di forze all’interno della flotta siano molto più bilanciati rispetto all’apertura di Ischia, dove in tanti dovevano ancora togliersi di dosso la ruggine dell’inverno. Difendere il primato nella classifica del circuito non sarà cosa semplice – ha commentato l’armatore di Brontolo Racing, Filippo Pacinotti, per proseguire: “A Riva del Garda e Cagliari avremo il nostro da fare per riuscire nell’impresa e preparaci al meglio in vista del main event stagionale: il Mondiale in programma proprio nel capoluogo sardo il prossimo mese di ottobre”. 

La stagione 2018 di Brontolo Racing è supportata da AB Medica, Uniform Italia, Pacinotti Srl e Helly Hansen. Il team porta i colori della SEF Stamura di Ancona.