MELGES 40 GRAND PRIX 2018: LA STAGIONE INIZIA DA PALMAVELA

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice

Inizierà giovedì 3 maggio nell’ambito dell’imperdibile appuntamento con PalmaVela, la regata must di primavera organizzata dal Real Club Nautico de Palma, la lunga stagione di regate riservate al più grande e performante one design di casa Melges.

Il Melges 40 Grand Prix è pronto a dare spettacolo, da qui ai prossimi mesi, nel corso di un calendario strutturato sia con eventi esclusivamente dedicati alla classe Melges 40, sia con la partecipazione ad alcune delle più prestigiose regate del Mediterraneo dove il Melges 40 è stato invitato.

Il Melges 40 Grand Prix 2018 che, come detto scatterà da Palma de Mallorca nell’ambito di PalmaVela, raggiungerà successivamente nel mese di luglio (5-8) il campo di regata dello Yacht Club Costa Smeralda per il secondo appuntamento di stagione, il One Ocean Melges 40 Grand Prix (evento riservato esclusivamente al Melges 40).
Da Porto Cervo il Melges 40 Grand Prix ritornerà in Spagna per rispondere all’invito degli organizzatori della Copa del Rey, regata che non ha bisogno di presentazioni. Il quarto e ultimo appuntamento di circuito è fissato a Miami dove il Melges 40, per la prima volta, regaterà oltreoceano e dove si conoscerà il nome di colui che succederà, nell’albo d’oro del Melges 40 Grand Prix, al primo vincitore l’italiano STIG di Alessandro Rombelli sempre che STIG non bissi, anche nel 2018, il successo della passata stagione.

Rombelli conferma la propria presenza nel Grand Prix anche quest’anno, con un super afterguard in cui spicca il nome del “Luna Rossa” Francesco Bruni, colui che, insieme a Jordi Calafat, è stato l’artefice del successo di Stig nella passata stagione.
Della sfida nel Melges 40 Grand Prix faranno parte anche lo svedese Inga from Sweden di Richard Goransson (con il kiwi Cameron Appleton alla tattica), dato in grande forma dopo i test invernali svoltisi proprio a Palma de Mallorca.

L’uomo da battarere in questo primo appuntamento maiorchino sarà però il giapponese Yukihiro Ishida al timone di Sikon che, dopo aver esordito lo scorso anno nel Grand Prix di Valencia, nella sua seconda apparizione proprio a Palma centrò una clamorosa vittoria. Anche Sikon conferma il proprio tattico, lo spagnolo e velista di casa Manuel Weiller.

La lista dei pretendenti al titolo del Melges 40 Grand Prix comprende anche il russo Valentin Zavadnikov al timone di Dynamiq Synergy (con l’italiano Michele Ivaldi alla tattica) e l’esordiente Vitamina di Andrea Lacorte, già protagonista nelle ultime stagioni nella Melges 32 World League, che si affiderà al talento dello sloveno Branko Brcin per le chiamate tattiche.

Il circuito Melges 40 Grand Prix conta sul supporto di Helly Hansen, Garmin Marine (official timekeeper), Melges Europe.
Melges 40 Grand Prix ha sottoscritto e adotta il codice etico della Charta Smerarlda promuovendo fortemente i valori di One Ocean Foundation.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE