Motonautica: il terzo giorno del Grand Prix o f Italy grande spettacolo con tutte le categorie in acqua

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice

GRANDE SPETTACOLO AL “GRAND PRIX OF ITALY – TROFEO “CITTÀ DI CHIOGGIA – MEMORIAL MARIO PAOLO MASIERO”. BARLESI E BARONE VINCONO GARA 2 DELL’OFFSHORE 3D. TEAM SEAREX DOMINA NEL V1, I FRATELLI TESTA NEL OFFSHORE 3000, CESATI – CHIOSSI NEL ENDURANCE B E BONINI NEL SUZUKI FIM PRO. DOMANI, DALLE 14 LE ULTIME GARE.

Chioggia 17 settembre – Terza giornata di gare al “Grand Prix of Italy – Trofeo “Città di Chioggia – Memorial Mario Paolo Masiero”. Protagonisti in acqua tutti i 22 team che sono arrivati a Darsena delle Saline per contendersi i titoli mondiali ed italiani in palio in questo lungo week end. Una giornata fantastica ed impegnativa sotto tutti i punti di vista che ha visto impegnati i giudici della UIM e della FIM, gli organizzatori, i volontari e le forze dell’ordine nella gestione di 10 ore all’insegna delle prove libere e delle gare in acqua di tutte le categorie. Quelle di oggi sono state gare avvincenti. Gli spettatori giunti alla Diga di Chioggia hanno potuto godere di uno scenario assolutamente spettacolare sia per quanto riguarda il tempo che per quanto riguarda alcuni momenti avvincenti delle sfide in acqua. Passando ai riultati sportivi: – Gara 2 del UIM 2016 OFFSHORE CLASS 3D WORLD CHAMPIONSHIP è stata vinta da team Abu Dhabi 2 di Serafino Barlesi e Alex Barone, seguiti da Gianluca Carli e Alfredo Amato, terzo il team di Francois Pinelli e Saul Bubacco. – Gara 2 del UIM 2016 OFFSHORE CLASS V1 WORLD CHAMPIONSHIP. Dopo il dominio dei primi 3 giri con oltre un rettilineo di vantaggio sui tedeschi di Team Searex Udo Groß – Siegfried Greve – Andreas Podolsky il Tommy One di Maurizio Schepici e Federico Montanari ha dovuto cedere ad un relitto nel mare che ha tranciato una pala dell’elica. – Gara 1 del Campionato Italiano Offshore 3000 ha segnato la leadership assoluta dei fratelli Diego e Ettore Testa che hanno preceduto rispettivamente Massimo e Andrea Capoferri e Diego Cardazzo con Massimiliano Beltrame. Nell’Endurance B i primi a tagliare l’arrivo sono stati gli spagnoli Plazuelo-Herrera che sono fuori classifica rispetto al Campionato Italiano, che vede vincitore oggi la coppia Cesati – Chiossi, seguiti da Carlo Bentivoglio e Mauro Cucurnia e Christian Accorsini. Ivan Bonini ha vinto nel Suzuky FIM Pro.

Le gare di domani:

14:00 – 15:00 | Gara 2 CAMPIONTATO ITALIANO Offshore 3000 e Endurance B

15:30 – 16:30 | Gara 3 UIM 2016 OFFSHORE CLASS 3D WORLD CHAMPIONSHIP

17:00 – 18:00 |Gara 3 UIM 2016 OFFSHORE V1 WORLD CHAMPIONSHIP

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.