North Sails vince l’Alcatel J/70 Cup con Calvi Network

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice
Scarlino – North Sails si conferma veleria di riferimento per tutti i protagonisti della classe J/70 grazie a Calvi Network, vincitore dell’Alcatel J/70 Cup 2017, evento organizzato dalla J/70 Italian Class e articolatosi su quattro frazioni, disputate a Sanremo, Malcesine, Riva del Garda e Scarlino. Il team di Carlo Alberini, composto oltre che dall’armatore pesarese da Branko Brcin, Karlo Hmeljak, Sergio Blosi e dal coach Tomas Copi, ha annichilito gli avversari, iniziando la stagione con un doppio successo che lo ha messo nella condizione di amministrare il vantaggio in occasione degli appuntamenti conclusivi, terminati comunque sul podio.
Già vincitori delle edizioni 2015 e 2016 con L’Elagain di Franco Solerio e del tattico Daniele Cassinari, CEO di North Sails Italia, i profili griffati NS si sono segnalati per le eccellenti doti prestazionali e per l’estreme affidabilità, come dimostrano il secondo e il quarto posto overall conquistati da Petite Terrible-Adria Ferries, della due volte campionessa europea Claudia Rossi, e il quarto ottenuto dal citato L’Elagain, anch’essi tra le boe con vele North Sails.
Sono ormai alcune stagioni che per il nostro J/70 abbiamo scelto North Sails e non possiamo che dirci soddisfatti: mantenersi al vertice non è facile e utilizzando queste vele sappiamo di poter contare su ottimi spunti in tutte le condizioni. E’ un aspetto importante, che ci permette di concentrarci prevalentemente sulla messa a punto e sul boat handling, sgombrando la mente da riflessioni circa la resa del nostro ‘motore’ – commenta Carlo Alberini, owner-driver di Calvi Network, che aggiunge – Un altro valore aggiunto è rappresentato dall’assistenza di altissimo livello garantita da North Sails che ha specialist dislocati su ogni campo di regata, sia esso europeo o a stelle e strisce“.
Risultati che non hanno distolto i sail designer di North Sails dalla mission di creare profili sempre più performanti, come dimostra l’introduzione del nuovo fiocco J6, utilizzato nelle acque di Scarlino da g-Spottino, il J/70 di Giagiacomo Serena di Lapigio e di Paolo Scerni di cui è tattico Giulio Desiderato, specialist del settore One Design per conto di North Sails Italia. Una novità che lo stesso Desiderato descrive così: “A Scarlino ho avuto modo di provare l’ultimo fiocco J/70 introdotto da NS, il J6. Come anticipato questo fiocco nasce dallo sviluppo del già vincente J2 integrandone il disegno con i feedback raccolti dai migliori velisti della classe. Personalmente sono molto contento. E’ una vela facile e sicuramente un upgrade rispetto alla precedente. La bugna più alta e l’uscita più dritta permettono un maggior utilizzo della controscotta. L’entrata nella parte bassa più potente aiuta la conduzione. E’ sicuramente una vela ben bilanciata e credo che presto verrà utilizzata da molti top team della classe.”

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.