Palermo-Montecarlo: i primi iscritti del 2017

Daniele Carnevali
Scritto da Daniele Carnevali

Scende in campo il Maxi Buena Vista per difendere i colori del Circolo della Vela Sicilia alla Palermo-Montecarlo 2017.

Si attende la risposta dello Yacht Club de Monaco

 

Palermo 2 maggio_ Comincia ad accendersi l’interesse intorno alla Palermo-Montecarlo, regata d’altura tra le più affascinanti del Mediterraneo. Dopo la pubblicazione del bando di regata (http://www.palermo-montecarlo.it/2017/it/pdf/bando2017.pdf), infatti, ha già deciso di confermare la sua partecipazione una delle barche di punta dell’anno scorso: Buena Vista, Maxi di 62’ di proprietà dei fratelli baresi Gigi e Beppe Pannarale. Progetto 100% Made in Italy targato Umberto Felci, Buena Vista ha difeso egregiamente i colori del Circolo della Vela Sicilia, che da sempre organizza un proprio equipaggio per la Palermo-Montecarlo.

“Siamo molto orgogliosi di essere stati scelti anche quest’anno dal CVS come loro portacolori – dicono i fratelli Pannarale –. Nella scorsa edizione siamo stati i primi classificati italiani (sia della regata che tra i 6 Maxi in gara): anche quest’anno puntiamo in alto”.

Lo skipper del 18 metri sarà ancora Alberto La Tegola, ex-velista di classi olimpiche, oggi presidente del Comitato regionale VIII Zona (Puglia) della Federazione Italiana Vela.

“Tra i componenti dell’equipaggio, anche quest’anno schiereremo alcuni nostri velisti professionisti insieme a giovani allievi della scuola vela del CVS – sottolinea il Presidente Agostino Randazzo –. La regata richiede ottime competenze marinare ma vuole anche essere un’opportunità per i futuri campioni”.

C’è da scommettere che questa mossa, fatta con discreto anticipo rispetto al 2017, solleticherà le voglie di altri armatori e non da ultimo quelle dello Yacht Club de Monaco, che collabora all’organizzatore della Palermo-Montecarlo e, da tradizione, schiera sempre un proprio team.

 

Quest’anno la regata prenderà il via nelle acque di Mondello (sede del Circolo della Vela Sicilia) il 21 agosto, per snodarsi per quasi 500 miglia lungo tutto il Mediterraneo, fino all’arrivo nella capitale monegasca. L’anno scorso è stata un’edizione record, con 59 iscritti da 11 paesi, di cui 10 in rappresentanza della Palermo-Montecarlo x2.

 

La Palermo-Montecarlo è organizzata dal Circolo della Vela Sicilia con lo Yacht Club de Monaco e in collaborazione con lo Yacht Club Costa Smeralda. Confermata anche l’adesione al calendario internazionale dell’International Maxi Association-IMA, che include alcune delle regate-simbolo del Mediterraneo.

La Palermo-Montecarlo mette in palio il Trofeo Angelo Randazzo al vincitore overall in tempo compensato (IRC o ORC) e il Trofeo Giuseppe Tasca d’Almerita al vincitore in tempo reale.

Il record è attualmente detenuto da Esimit Europa 2 in 47 ore, 46 minuti e 48 secondi, stabilito nel 2015.

 

STORIA

Due città, Palermo e Montecarlo, simbolo ciascuna a modo suo del mare Mediterraneo: entrambe ricche di storia e bellezza, méte tra le più ambite del turismo internazionale. Tredici anni fa, da una chiacchierata tra l’Assessore allo Sport della città di Palermo e il Console del Principato, nasceva l’idea di unirle in una regata con una rotta da cartolina, unica al mondo: la Palermo-Montecarlo, quasi 500 miglia da correre tutte d’un fiato assaporando un fascino misto di agonismo, marineria, turismo e avventura. Organizza il Circolo della Vela Sicilia con lo Yacht Club de Monaco e in collaborazione con lo Yacht Club Costa Smeralda.

Lunedì 21 agosto scatta l’edizione 2017: alle ore 12.00, “vento permettendo”, il Regatta Director Alfredo Ricci darà la partenza nelle acque cristalline del Golfo di Mondello, sede del Circolo della Vela Sicilia. Da qui le barche faranno rotta verso la Sardegna, passando per un “cancello” posizionato di fronte ad un’altra città simbolo del Mediterraneo: Porto Cervo. Là gli esperti navigatori dovranno scegliere tra l’opzione di attraversare le complicate Bocche di Bonifacio o se navigare lasciando la Corsica a sinistra, per risalire il Mediterraneo verso la Francia e la meta finale di Montecarlo.

 

Circolo della Vela Sicilia

Il Circolo è tra i più antichi club velici del Mediterraneo ed è stato fondato nel 1933. Nella sua lunga storia ha ospitato diverse prestigiose regate nazionali ed internazionali tra cui spiccano i Campionati Italiani ed Europei delle Classi Star e J24, e Campionati Italiani della Classe Dinghy 12p e Classe Optimist. Nel 2013 è stato lo Yacht Club sfidante alla XXXIV America’s Cup con il Team Luna Rossa Challenge. Dal 2009 è presieduto da Agostino Randazzo

 

Yacht Club de Monaco

Fondato nel 1953 dal Principe Rainieri e presieduto dal 1984 da S.A.S. il Principe Alberto II. Lo Yacht Club de Monaco raggruppa sotto il suo guidone i più prestigiosi yacht del mondo occupando uno dei posti unici nel panorama dello Yachting. Il 20 giugno 2014 ha inaugurato la nuova straordinaria sede progettata dall’archistar Sir Norman Forster

 

www.palermo-montecarlo.it

 

sull'autore

Daniele Carnevali

Daniele Carnevali

Classe ’81, giornalista professionista approdato nella redazione di Nautica nel 2003. Appassionato di barche a vela e a motore, nel tempo libero si diletta a veleggiare a bordo del suo Fireball.

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.