Poco vento ma sfide avincenti al MEETING DEI DOPPI RS

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice

GARGNANO – Gli eventi sportivi del Garda di Lombardia  dialogano con il territorio e la scuola. Sta succedendo con la terza edizione del Meeting Internazionale di Pasqua – Trofeo Centrale del latte di Brescia, andato in scena al largo di Bogliaco e Gargnano. In acqua su un lago avaro di vento a sfidarsi ci sono i doppi delle classi Feva e 500, in gara i migliori Under 17 delle scuole veliche d’Italia (e non solo), dal Piemonte alla Toscana, dalle barche di casa di Gargnano e Salò, ai romagnoli di Ravenna e del Savio.

La gara sta offrendo la possibilità di uno stage con il progetto alternanza scuola-lavoro con un gruppo di studentesse dell’Istituto Tecnico “Polo-Bazoli” di Desenzano, che stanno raccontando l’evento sui social network con immagini e interviste. A terra c’è poi la raccolta differenziata dei rifiuti dei concorrenti grazie al progetto di Garda Uno Lab.

 

LE REGATE

Il colorato Rs Feva vede in testa l’equipaggio i giovanissimi della Repubblica Ceca Kosata-Richter davanti alle dame Sofia Gabbricci e Vittoria Sampieri (Cn Del Savio), terzi Beltrando-Meneghetti del Nord Ovest (lago di Viverone), seguono Torroni-Scalzulli (Savio) e Gentili-Cusimano (Marina di Carrara).

L’Rs 500 conferma Jacopo e Federico Roncuzzi del Circolo Nautico del Savio, davanti a Oppizzi-Frazzica, del Per Sport (Dervio), terzi Beltrando-Leone (Viverone), al 7° posto i gargnanesi Lorenza Gadotti e Fabrizio Albini.  Domani, sabato va in scena l’ultima giornata, la speranza di arrivare ad almeno 4 regate.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.