Tutto pronto al debutto nella Melges 32 World League per Mascalzone Latino

Daniele Carnevali
Scritto da Daniele Carnevali

Portovenere (SP), 30 marzo 2017

Questo fine settimana Vincenzo Onorato è pronto a tornare al timone per la terza regata nel 2017, questa volta in Liguria e sull’amato Melges 32: si tratta di una delle barche preferite di tutti i tempi dall’armatore napoletano, sulla quale naviga dal 2009 con successo grazie alla conquista di ben due titoli europei.

In questo importante appuntamento agonistico per il team di Mascalzone Latino, l’occasione è speciale e celebrativa: è l’apertura della stagione continentale della rinnovata serie dedicata ai famosi monotipi americani, da ora chiamata Melges 32 World League – European Edition. E il luogo è una delle più belle cartoline d’Italia, Portovenere (SP), che si è offerta come città di tappa per il terzo anno di fila.

In acqua da venerdì 31 marzo a domenica 2 aprile, i 15 Melges 32 già inseriti nella entry list al debutto della stagione 2017 si affronteranno per un massimo di tre prove al giorno fino a domenica, la conclusione del primo capitolo di una serie che proseguirà a Scarlino (GR) dal 5 al 7 maggio, a Riva del Garda (TN) dal 2 al 4 giugno e a Sibenik (CRO) dal 20 al 22 luglio per la quarta e ultima prova del circuito europeo. Dopo la pausa estiva, l’impegno ultimo e più gravoso sarà a Cala Galera (GR), dove dal 23 al 26 agosto si terrà la nona edizione del Melges 32 World Championship, il più elevato obiettivo stagionale per ogni armatore. Fra le barche iscritte, non mancano molti degli avversari più insidiosi di Mascalzone Latino nelle ultime annate, come Giogi di Matteo Balestrero (tattico Paolo Cian), secondo all’europeo 2017 e uno dei favoriti di questo week-end considerato che naviga nelle acque di casa, G-Spot di Giangiacomo Serena di Lapigio (che schiera alla tattica il pluripremiato Branko Brcin), Torpyone di Edoardo Lupi (tattico Lorenzo Bressani): un altro ligure, ma della riviera di Ponente e, a breve distanza, e Vitamina Amerikana del pisano Andrea Lacorte (che si avvale delle chiamate tattiche di Gabriele Benussi).

La formazione per il 2017, che corre sempre per i colori dello Yacht Club de Monaco, si riconferma identica al “dream team” capace di portare lo scorso anno a vincere Mascalzone Latino per la seconda volta il titolo europeo: Cameron Appleton alla tattica, Flavio Favini alla randa, Stefano Ciampalini e Lorenzo De Felice trimmer, Matteo Savelli alle drizze, Filippo La Mantia all’albero, Daniele Fiaschi a prua. Dal gommone, Marco Savelli nel ruolo di coach e sail designer.

sull'autore

Daniele Carnevali

Daniele Carnevali

Classe ’81, giornalista professionista approdato nella redazione di Nautica nel 2003. Appassionato di barche a vela e a motore, nel tempo libero si diletta a veleggiare a bordo del suo Fireball.

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.