Da quattordici Paesi per la prima tappa del circuito italiano J/70

Daniele Carnevali
Scritto da Daniele Carnevali
Sanremo – Si avvicina a grandi passi il primo evento della stagione ALCATEL J/70 CUP, circuito italiano riservato ai monotipi nati dalla mano di Alan Johnstone, per il secondo anno consecutivo confermatisi
world’s fastest growing sailing class.
Dopo un 2016 già rivelatosi anno di successi, il circuito lascia anticipare grandi regate: a cinque giorni dall’inizio del primo evento, in programma a Sanremo tra il 29 aprile ed il 1° maggio, si sfiora il tetto delle sessanta imbarcazioni iscritte, di cui circa la metà provenienti dall’estero, in rappresentanza di quattordici Nazioni. Forte della formula open, l’ALCATEL J/70 CUP vedrà sempre più equipaggi stranieri unirsi ai regatanti italiani nelle successive fasi del circuito, soprattutto durante l’Alpen Cup di Malcesine e l’Eurocup di Riva del Garda. Di sicuro interesse sarà anche l’appuntamento di Scarlino, previsto nell’imminenza del “mondiale italiano” di Porto Cervo,
A regatare nelle acque di Saremo ci saranno diversi newcomers della J/70 Italian Class, ma anche volti noti e team che hanno segnato la storia del circuito: tra questi, L’Elagain di Franco Solerio, vincitore delle edizioni 2015 e 2016, Petite Terrible della giovane e grintosa campionessa europea Claudia Rossi, Calvi Network di Carlo Alberini, campione europeo 2014 e due volte vincitore della Key West Race Week, Notaro Team di Luca Domenici, campione continentale 2015. Ci sarà anche Alberto Bolzan, già in Volvo Ocean Race come timoniere di Team Alvimedica, a bordo di Enfant Terrible del pluricampione iridato Alberto Rossi.
Tra i nuovi arrivati vedremo in acqua Mauro Mocchegiani con il due volte olimpionico Matteo Ivaldi alla tattica, e Giangiacomo Serena di Lapigio che, a bordo di
G-Spottino, avrà il sail-specialist di North Sails Giulio Desiderato.
Terminati gli impegni in mare, J/70 Italian Class allieterà gli equipaggi con innumerevoli attività a terra, organizzate in collaborazione con gli sponsor ufficiali dell’ALCATEL J/70 CUP. I team si potranno misurare in entusiasmanti test drive sui modelli di punta della linea Alfa Romeo – Stelvio e Giulia – mentre chi preferisse rilassarsi potrà trovare accoglienza nella lounge hospitality, dove aperitivi a base di Aperol Spritz e show cooking firmati Kitchen Aid saranno all’ordine del giorno. E poi, un occhio al look grazie a Gill, anche quest’anno fornitore di clothing ufficiale.
Come nelle scorse edizioni, numerosi premi saranno assegnati agli equipaggi al termine di ogni evento: smartphone e tablet by Alcatel, Fitbit e, per il primo equipaggio straniero, un premio tutto italiano: un road tour di due giorni, organizzato in partnership con OhhItaly!, porterà l’equipaggio vincitore alla scoperta delle bellezze del nostro paese.

sull'autore

Daniele Carnevali

Daniele Carnevali

Classe ’81, giornalista professionista approdato nella redazione di Nautica nel 2003. Appassionato di barche a vela e a motore, nel tempo libero si diletta a veleggiare a bordo del suo Fireball.

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.