I TANTI PROTAGONISTI DEL MEZZO SECOLO DEL GORLA

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice
I successi Orc sono di “Lb 10-Eclisse” di Bovolato, al Melges 32 norvegese “Pippa” (Orc tradizionale) e al Protagonist “Nexis” di Luca Brighenti. Sanato si riparte da qui per il grande Giro del Garda.
 
GARGNANO – “AC&E-Sicurplanet”, il maxicat della serie X40 condotto da Luca Modena, Andrea Farina e Matteo Marega (Cn Brenzone)  vince davanti a tutti il 50° Trofeo Riccardo Gorla, “Clan des Team” con i due skipper di Desenzano Luca Valerio e Oscar Tonoli (Dielleffe), l’assoluto dei monocarena del Trofeo Meo Omboni, “Eclisse” di Pietro e Luca Bovolato. Il Melges 32 “Pippa” vince nell’Orc tradizionale, il Protagonist di Luca Brighenti nell’Orc dei piccoli. Tra gli Assoluti ci sono i tanti successi di classe, tra questi “Assterisco” primo nell’Asso 99, “Isabò” nei Dolphin, “El Moro” tra i Protagonist, “Flò” negli Ufetti 22, regata che vale come un Europeo Long Distance, così come la regata della Centomiglia, su tutto il bacino benacense (sabato con partenza alle ore 8.30 da Gargnano), sarà il loro Mondiale.  
Grande protagonista della flotta con la stazza Internazionale Orc è stato al Gorla l’One off “Eclisse-Lb10”, carena pensata, disegnato, costruita dalla famiglia Bovolato. Una delle grandi  novità del Gorla 2016 è anche questa, oltre allo stesso percorso e partenza per tutte le flotte. Complicatissimo sistema ma decisamente utile affinchè ognuno scenda in acqua con le stesse possibilità di vittoria degli avversari. Pietro Bovolato con il figlio Luca ha così vinto con la “Sua” barca, un 10 metri costruito e varato lo scorso anno. C’è da dire che le varie classifiche assolute e di volta saranno riproposte nel giro del lago di sabato prossimo (si parte alle 8 e mezza).  Studiando le classifiche Orc si scopre che i Bovolato hanno battuto, nella Over, il Melges 32 norvegese “Pippa” di Lasse Petterson con l’olimpico Dede De Luca (Y.C. Torri), che però  e quello del bresciano Luca Nassini “Old & Young” per i colori del Circolo Vela Gargnano. I due Melges si sono aggiudicati anche le prime due posizioni del podio della classifica ORC-A, sopra il  parametro 8 CDL della stazza ORC (di fatto i grandi) davanti all’altro Melges 32 “Lexotan” di Giovanni e Zeno Montresor della Fraglia Peschiera. Sotto gli 8 CDL (sempre parametro Orc con le barche più piccole) si è imposto il Protagonist “Nexis II” del veronese Luca Brighenti (Cn Brenzone) e il First Class 8 “Airone Blu” portato da Federico Camponagara. Eclisse-Lb 10 si impone nella nella categoria Hi-tech, dedicata alle imbarcazioni Orc con trapezi, mentre l’Orc tradizionale è norvegese grazie al Melges 32 “Pippa”.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.